Autostrade per l'Italia

Ethics officer

Gestione delle Segnalazioni

In coerenza con le evoluzioni organizzative e di governance del Gruppo, Autostrade per l'Italia ha introdotto un nuovo processo di gestione delle Segnalazioni, innovando il precedente con i seguenti elementi di novità:

  • il decentramento della gestione delle segnalazioni di competenza in ciascuna società capogruppo, attraverso la costituzione di appositi Team Segnalazioni multidisciplinari;
  • l'attribuzione alla funzione Internal Audit del ruolo di process owner a vantaggio della tempestività delle analisi ed integrazione di tutti gli aspetti inerenti il Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi (SCIGR), anche in coerenza con la mission e le caratteristiche proprie del ruolo della funzione stessa;
  • l'integrazione dei flussi informativi con gli altri attori del SCIGR (Comitato Controllo Rischi e Corporate Governance, Organismi di Vigilanza, Collegi Sindacali) per quanto di competenza.
Ethics

Al fine di garantire ampio e indiscriminato accesso a tutti coloro che vogliano effettuare una segnalazione, sono a disposizione una pluralità di canali tra loro alternativi, nello specifico:

  • piattaforma informatica, accessibile da parte di tutti i Segnalanti (Dipendenti, Terzi, ecc.).
    Il sistema consente l'invio di segnalazioni attraverso un percorso guidato on-line senza l'obbligo di registrarsi né di dichiarare le proprie generalità; Inserisci qui la tua segnalazione
  • posta elettronica, all'indirizzo mail:
    segnalazioni@autostrade.it
  • posta ordinaria, all'indirizzo:
    Ethics Officer - Team Segnalazioni di Gruppo ASPI,
    via Bergamini, 50 – 00159 Roma.
Ethics

Sebbene le segnalazioni anonime siano accettate, sono preferibili quelle nominative a beneficio della velocità ed efficacia delle indagini, oltre che ai fini dell'eventuale necessità di un idoneo dialogo con il Segnalante.

Autostrade per l'Italia garantisce la riservatezza sull'esistenza e sul contenuto della segnalazione, nonché sulla identità dei soggetti Segnalanti (ove comunicati) e Segnalati. Inoltre, sono garantite le tutele del Segnalante nel rispetto delle previsioni di Legge e per tutte le segnalazioni è garantito un processo di follow up. In particolare, ad esempio, qualora il segnalante sia un dipendente, l'Ethics Officer ne monitorerà la vita lavorativa in azienda per i successivi due anni dalla segnalazione al fine di evitare qualsiasi forma di ritorsione nei suoi confronti.