Previsioni Meteo

Consulta le previsioni meteorologiche prima di metterti in viaggio!

Previsioni meteo per giovedì 13

  • Sereno
  • Nuvoloso
  • Coperto
  • Pioggia
  • Rovesci
  • Temporale
  • Neve
  • Nebbia
Legenda completa »
Aeronautica militare
Previsioni Meteo a cura
dell'Aeronautica Militare
Previsioni meteo per giovedì 13

Nord

Cielo generalmente sereno o poco nuvoloso sul settore occidentale, nuvoloso su quello orientale. Aumento della nuvolosita' sui rilievi alpini e appenninici di entrambi i settori, con possibili rovesci associati piu' frequenti sul settore orientale, con quota neve oltre i 2000-2200 metri. Nel corso della notte locali foschie sulla pianura padana


Centro

Sulle regioni peninsulari cielo nuvoloso con copertura in progressiva diminuzione salvo addensamenti piu' persistenti sulla Toscana e sulla dorsale appenninica, con possibili associati deboli rovesci o temporali in esaurimento in serata. Sulla Sardegna cielo sereno o poco nuvoloso con copertura in aumento nelle ultime ore della notte


Sud

Sulle regioni peninsulari cielo nuvoloso con copertura in diminuzione ma con addensamenti piu' consistenti sui rilievi associati a isolati deboli rovesci o temporali con locale interessamento anche delle aree pedemontane e costiere adriatiche; esaurimento dei fenomeni in serata. Sulla Sicilia cielo sereno o poco nuvoloso


Temperature

Minime senza variazioni di rilievo


Venti

Moderati dai quadranti occidentali sulle regioni centro-meridionali, con locali rinforzi sulle coste toscane e laziali. Deboli di direzione variabile al nord, con locali rinforzi sui rilievi

TRAFFICO LIVE, PERCORSI E PEDAGGI
in viaggio
 
Situazione in Europa

O alle ore 24:00 del 13/05/21: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: lo scenario sinottico euro-atlantico si presenta principalmente caratterizzato da una struttura depressionaria, composta da vari minimi, i piu' meridionali dei quali interessano l'area continentale centrale. Sul resto dell'area atlantica continua a stazionare una estesa struttura anticiclonica, mentre sull'estremo settore orientale si rileva la presenta di un promontorio che dall'Africa giunge fino alla Russia siberiana. In particolare sul territorio nazionale avremo campo di pressioni i generale livellate al centro-nord, con associato pero' un intenso flusso zonale che consentira' la discesa di aria piu' fredda sul dalla gran bretagna, responsabile dello sviluppo di fenomeni termoconvettivi a scala sinottica. A d+1 un nuovo asse freddo associato al vortice sulla gran bretagna inizia a ruotare ciclonicamente consentendo la discesa di aria ancora piu' fredda in quota sul Mediterraneo occidentale, in traslazione verso est, e conseguente formazione di un minimo ad ovest della Sardegna. Dalla serata inoltre il su menzionato minimo si portera' sul Tirreno centrale interessando l'intero settore centromeridionale tirrenico del paese, mentre il restante settore peninsulare continua ad essere interessato da aria fredda in quota che favorira' lo sviluppo di numerosi fenomeni convettivi a scala sinottica. A d+2 il minimo sul Tirreno trasla verso levante lasciando spazio ad una risalita del geopotenziale per l'ingresso di un moderato promontorio di origine atlantica. Evoluzione prevista per le prossime 72 ore: evoluzione per il giorno 13 maggio 2021: residui addensamenti cumuliformi al primo mattino sul triVeneto e sulle aree interne delle regioni tirreniche peninsulari, accompagnati da rovesci o temporali sparsi; nubi medio-alte sparse sul resto del paese. Graduale diradamento della nuvolosita' cumuliforme al nord-ovest ed al centro-sud, con l'esclusione al piu' delle aree appenniniche peninsulari. Venti da moderati a forti dai quadranti occidentali al centro-sud, con ulteriori rinforzi sulla Sardegna orientale centrosettentrionale, aree costiere di Toscana e Lazio ed aree appenniniche; generalmente deboli variabili sul resto del paese. evoluzione per il giorno 14 maggio 2021: al primo mattino cielo molto nuvoloso o coperto sul triVeneto, con rovesci o temporali diffusi; in estensione dalla seconda parte della mattinata al resto del nord, in successiva attenuazione serale sul settore occidentale. Addensamenti compatti anche sulle aree interne delle regioni tirreniche peninsulari, con rovesci o temporali sparsi, in estensione anche al resto delle regioni tirreniche, dalla seconda parte della mattinata; estese e spesse velature sul resto del paese. Dalla seconda parte della mattinata inoltre sensibile aumento delle nubi compatte sulla Sardegna, in estensione al pomeriggio sulle regioni tirreniche centrali e successivo trasferimento serale al Tirreno meridionale, con interessamento dell'intero settore centromeridionale peninsulare e Sicilia tirrenica. Ancora moderati occidentali al centro-sud, con locali rinforzi sulle coste della Toscana e lungo la dorsale appenninica. Dal pomeriggio inoltre sensibile rinforzo della ventilazione da nord-ovest sulla Sardegna, in estensione serale anche alle aree costiere tirreniche meridionali. evoluzione per il giorno 15 maggio 2021: al primo mattino ancora maltempo sul triVeneto, aree costiere adriatiche e regioni meridionali peninsulari, intenso e diffuso su quest'ultima area; ciel da poco a parzialmente nuvoloso sul resto del paese. Dalla seconda parte della mattinata aumento dei fenomeni termoconvettivi a carattere sparso su tutto il restante settore peninsulare, con rovesci o temporali diffusi su triVeneto e regioni ioniche peninsulari e deboli a carattere sparso altrove, in successiva attenuazione serale su gran parte del paese, escluso al piu' l'arco alpino. Venti ancora intensi da nord-oves

Situazione in Italia

Ino alle ore 24:00 del 13/05/21: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: lo scenario sinottico euro-atlantico si presenta principalmente caratterizzato da una struttura depressionaria, composta da vari minimi, i piu' meridionali dei quali interessano l'area continentale centrale. Sul resto dell'area atlantica continua a stazionare una estesa struttura anticiclonica, mentre sull'estremo settore orientale si rileva la presenta di un promontorio che dall'Africa giunge fino alla Russia siberiana. In particolare sul territorio nazionale avremo campo di pressioni i generale livellate al centro-nord, con associato pero' un intenso flusso zonale che consentira' la discesa di aria piu' fredda sul dalla gran bretagna, responsabile dello sviluppo di fenomeni termoconvettivi a scala sinottica. A d+1 un nuovo asse freddo associato al vortice sulla gran bretagna inizia a ruotare ciclonicamente consentendo la discesa di aria ancora piu' fredda in quota sul Mediterraneo occidentale, in traslazione verso est, e conseguente formazione di un minimo ad ovest della Sardegna. Dalla serata inoltre il su menzionato minimo si portera' sul Tirreno centrale interessando l'intero settore centromeridionale tirrenico del paese, mentre il restante settore peninsulare continua ad essere interessato da aria fredda in quota che favorira' lo sviluppo di numerosi fenomeni convettivi a scala sinottica. A d+2 il minimo sul Tirreno trasla verso levante lasciando spazio ad una risalita del geopotenziale per l'ingresso di un moderato promontorio di origine atlantica

Evoluzione

giovedì 13: Residui addensamenti cumuliformi al primo mattino sul triVeneto e sulle aree interne delle regioni tirreniche peninsulari, accompagnati da rovesci o temporali sparsi; nubi medio-alte sparse sul resto del paese. Graduale diradamento della nuvolosita' cumuliforme al nord-ovest ed al centro-sud, con l'esclusione al piu' delle aree appenniniche peninsulari. Venti da moderati a forti dai quadranti occidentali al centro-sud, con ulteriori rinforzi sulla Sardegna orientale centrosettentrionale, aree costiere di Toscana e Lazio ed aree appenniniche; generalmente deboli variabili sul resto del paese

venerdì 14: Al primo mattino cielo molto nuvoloso o coperto sul triVeneto, con rovesci o temporali diffusi; in estensione dalla seconda parte della mattinata al resto del nord, in successiva attenuazione serale sul settore occidentale. Addensamenti compatti anche sulle aree interne delle regioni tirreniche peninsulari, con rovesci o temporali sparsi, in estensione anche al resto delle regioni tirreniche, dalla seconda parte della mattinata; estese e spesse velature sul resto del paese. Dalla seconda parte della mattinata inoltre sensibile aumento delle nubi compatte sulla Sardegna, in estensione al pomeriggio sulle regioni tirreniche centrali e successivo trasferimento serale al Tirreno meridionale, con interessamento dell'intero settore centromeridionale peninsulare e Sicilia tirrenica. Ancora moderati occidentali al centro-sud, con locali rinforzi sulle coste della Toscana e lungo la dorsale appenninica. Dal pomeriggio inoltre sensibile rinforzo della ventilazione da nord-ovest sulla Sardegna, in estensione serale anche alle aree costiere tirreniche meridionali

sabato 15: Al primo mattino ancora maltempo sul triVeneto, aree costiere adriatiche e regioni meridionali peninsulari, intenso e diffuso su quest'ultima area; ciel da poco a parzialmente nuvoloso sul resto del paese. Dalla seconda parte della mattinata aumento dei fenomeni termoconvettivi a carattere sparso su tutto il restante settore peninsulare, con rovesci o temporali diffusi su triVeneto e regioni ioniche peninsulari e deboli a carattere sparso altrove, in successiva attenuazione serale su gran parte del paese, escluso al piu' l'arco alpino. Venti ancora intensi da nord-ovest su Sardegna e regioni ioniche, in attenuazione serale, generalmente da deboli a moderati occidentali sul resto del paese

Tendenza

domenica 16: Molte nubi compatte su Alpi, preAlpi ed Appennino settentrionale, con rovesci o temporali, da sparsi a diffusi; estese velature sul resto del paese, spesse sul resto del centro-nord, con rovesci o temporali sparsi, in generale di debole intensita', nelle ore centrali della giornata

lunedì 17: Addensamenti compatti sul triVeneto, con rovesci o temporali, da sparsi a diffusi; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del paese