Previsioni Meteo

Consulta le previsioni meteorologiche prima di metterti in viaggio!

Previsioni meteo per mercoledì 21

  • Rete Autostrade per l'Italia
  • Sereno
  • Nuvoloso
  • Coperto
  • Pioggia
  • Rete Altre Concessionarie
  • Rovesci
  • Temporale
  • Neve
  • Nebbia
Legenda completa »
Aeronautica militare
Previsioni Meteo a cura
dell'Aeronautica Militare
Previsioni meteo per mercoledì 21

Nord

Nuvolosita' sparsa su gran parte delle regioni con addensamenti piu' consistenti sulle aree alpine e su quelle appenniniche di Liguria ed Emilia dove si manifesteranno rovesci e temporali. Nel tardo pomeriggio, i fenomeni sono attesi anche su basso Piemonte, Lombardia occidentale e sulle pianure emiliane mentre, in serata, si estenderanno a quelle di Veneto e Friuli-Venezia Giulia; i temporali tenderanno a farsi puu' intensi su Piemonte e Lombardia dove saranno associati anche a forti colpi di vento. Durante la notte poi qualche pioggia potra' interessare il settore centro-orientale dell'Emilia-Romagna


Centro

Nubi ad evoluzione diurna a ridosso della dorsale appenninica e sulle zone interne dell'isola con locali rovesci o temporali di debole intensita', piu' probabili sui rilievi fra Lazio e Abruzzo. Ampio soleggiamento altrove ma con nuvolosita' in aumento, dalla serata, su Toscana, Umbria e Marche e qualche isolato temporale atteso sui rilievi toscani e sul settore nord di Umbria e Marche


Sud

Bel tempo ovunque a parte qualche annuvolamento pomeridiano sui rilievi, sia peninsulari che dell'isola, che potra' dar luogo a locali rovesci


Temperature

Massime in lieve calo su triVeneto, Emilia-Romagna, Marche e Sardegna; in aumento su Valle d'Aosta, Piemonte centro-settentrionale, Liguria, Basilicata, Calabria e centro-sud Sicilia; stazionarie altrove. Minime in flessione su Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Marche e centro-nord Puglia; senza variazioni di rilievo sul resto del paese


Venti

Moderati orientali su val padana e aree costiere dell'alto Adriatico. A regime di brezza sul resto della penisola; durante la notte tenderanno a disporsi da nord, sulla Liguria e a rinforzare

TRAFFICO LIVE, PERCORSI E PEDAGGI
in viaggio
 
Situazione in Europa

O alle ore 24:00 del 21/08/19: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: il flusso perturbato principale delinea un'area depressionaria con minimo principale sul nord atlantico. Il flusso evidenzia poi un delta tra le isole britanniche ed il golfo di biscaglia, in cui il ramo principale mostra una saccatura sui paesi baltici mentre quello secondario presenta una saccatura a ridosso delle coste portoghesi per poi divenire quasi zonale sul Mediterraneo occidentale. Nel dettaglio lo scenario sinottico sul nostro paese evidenzia correnti sudoccidentali a curvatura ciclonica al centro-nord, mentre sul restante territorio si mantiene un campo di geopotenziale piu' alto e livellato, con un minimo relativo tra stretto di Sicilia e mar libico occidentale. A d+1 la saccatura iberica trasla verso est posizionando il suo asse sul Mediterraneo centroccidentale ed interessando anche il nord Italia, dove qui una moderata avvezione fredda in quota amplifichera' ulteriormente le condizioni di instabilita' da fine giornata. Sul resto del paese graduale cedimento del geopotenziale a partire dalle regioni centrali. A d+2 la saccatura interessa tutto il paese con formazione di un minimo sul mar di Sardegna, in spostamento sul Mar Ligure nel corso della giornata. In quota persistono correnti piu' fresche con condizioni di instabilita' anche sui rilievi appenninici del centro. Previsioni su area nazionale per le prossime 72 ore: giorno 21 agosto 2019: fenomeni convettivi diffusi su Alpi, preAlpi e dal pomeriggio anche sulla pianura occidentale, in intensificazione serale sulle relative aree di Piemonte e Lombardia. Debole instabilita' lungo la dorsale appenninica nel pomeriggio. Venti moderati o localmente forti da nord-est su Friuli-Venezia Giulia e Veneto, da deboli a moderati da est su pianura lombarda ed Emilia-Romagna, da deboli a moderati da nord sul resto del settentrione e sulle regioni adriatiche centrali e meridionali, deboli variabili altrove; locali rinforzi nelle aree temporalesche. Onda di calore con temperature massime intorno ai 35 gradi centigradi su aree interne della Toscana ed Umbria e sulla Puglia settentrionale. giorno 22 agosto 2019: al mattino rovesci e temporali al nord-ovest e sui restanti rilievi montuosi del nord, in attenuazione sulle relative aree pianeggianti dal pomeriggio. Su Sardegna, Toscana, Umbria, rilievi di Abruzzo e Lazio precipitazioni a carattere di rovescio o temporale nelle ore centrali della giornata. Dalla sera attenuazione dei fenomeni ad eccezione dell'isola. Condizioni di tempo stabile altrove. Venti da deboli a moderati orientali sulla pianura padano-veneta, da deboli a moderati da nord sul resto del settentrione e sulle regioni peninsulari del centro-sud, deboli variabili sulle isole maggiori; locali rinforzi su Liguria e regioni tirreniche centrali. giorno 23 agosto 2019: precipitazioni a carattere di rovescio o temporale dapprima su Alpi, preAlpi e lungo la dorsale appenninica, in locale estensione anche alle aree pianeggianti del nord nel pomeriggio. Fenomeni piu' insistenti e diffusi sui rilievi. Dalla sera persistenza delle precipitazioni su Piemonte e Lombardia occidentale ed in attenuazione altrove. Attesi rovesci e temporali sparsi anche sul resto del centro e sulla Sardegna ma con generale attenuazione serale dei fenomeni. Venti deboli orientali su pianura lombarda ed Emilia-Romagna, da deboli a moderati settentrionali sul resto del nord e sulle regioni adriatiche centrali e meridional

Situazione in Italia

Ino alle ore 24:00 del 21/08/19: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: il flusso perturbato principale delinea un'area depressionaria con minimo principale sul nord atlantico. Il flusso evidenzia poi un delta tra le isole britanniche ed il golfo di biscaglia, in cui il ramo principale mostra una saccatura sui paesi baltici mentre quello secondario presenta una saccatura a ridosso delle coste portoghesi per poi divenire quasi zonale sul Mediterraneo occidentale. Nel dettaglio lo scenario sinottico sul nostro paese evidenzia correnti sudoccidentali a curvatura ciclonica al centro-nord, mentre sul restante territorio si mantiene un campo di geopotenziale piu' alto e livellato, con un minimo relativo tra stretto di Sicilia e mar libico occidentale. A d+1 la saccatura iberica trasla verso est posizionando il suo asse sul Mediterraneo centroccidentale ed interessando anche il nord Italia, dove qui una moderata avvezione fredda in quota amplifichera' ulteriormente le condizioni di instabilita' da fine giornata. Sul resto del paese graduale cedimento del geopotenziale a partire dalle regioni centrali. A d+2 la saccatura interessa tutto il paese con formazione di un minimo sul mar di Sardegna, in spostamento sul Mar Ligure nel corso della giornata. In quota persistono correnti piu' fresche con condizioni di instabilita' anche sui rilievi appenninici del centro. Previsioni su area nazionale per le prossime 72 ore: giorno 21 agosto 2019: fenomeni convettivi diffusi su Alpi, preAlpi e dal pomeriggio anche sulla pianura occidentale, in intensificazione serale sulle relative aree di Piemonte e Lombardia. Debole instabilita' lungo la dorsale appenninica nel pomeriggio. Venti moderati o localmente forti da nord-est su Friuli-Venezia Giulia e Veneto, da deboli a moderati da est su pianura lombarda ed Emilia-Romagna, da deboli a moderati da nord sul resto del settentrione e sulle regioni adriatiche centrali e meridionali, deboli variabili altrove; locali rinforzi nelle aree temporalesche. Onda di calore con temperature massime intorno ai 35 gradi centigradi su aree interne della Toscana ed Umbria e sulla Puglia settentrionale. giorno 22 agosto 2019: al mattino rovesci e temporali al nord-ovest e sui restanti rilievi montuosi del nord, in attenuazione sulle relative aree pianeggianti dal pomeriggio. Su Sardegna, Toscana, Umbria, rilievi di Abruzzo e Lazio precipitazioni a carattere di rovescio o temporale nelle ore centrali della giornata. Dalla sera attenuazione dei fenomeni ad eccezione dell'isola. Condizioni di tempo stabile altrove. Venti da deboli a moderati orientali sulla pianura padano-veneta, da deboli a moderati da nord sul resto del settentrione e sulle regioni peninsulari del centro-sud, deboli variabili sulle isole maggiori; locali rinforzi su Liguria e regioni tirreniche centrali. giorno 23 agosto 2019: precipitazioni a carattere di rovescio o temporale dapprima su Alpi, preAlpi e lungo la dorsale appenninica, in locale estensione anche alle aree pianeggianti del nord nel pomeriggio. Fenomeni piu' insistenti e diffusi sui rilievi. Dalla sera persistenza delle precipitazioni su Piemonte e Lombardia occidentale ed in attenuazione altrove. Attesi rovesci e temporali sparsi anche sul resto del centro e sulla Sardegna ma con generale attenuazione serale dei fenomeni. Venti deboli orientali su pianura lombarda ed Emilia-Romagna, da deboli a moderati settentrionali sul resto del nord e sulle regioni adriatiche centrali e meridionali,

Evoluzione

mercoledì 21: Alle ore 24:00 del 21/08/19: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: il flusso perturbato principale delinea un'area depressionaria con minimo principale sul nord atlantico. Il flusso evidenzia poi un delta tra le isole britanniche ed il golfo di biscaglia, in cui il ramo principale mostra una saccatura sui paesi baltici mentre quello secondario presenta una saccatura a ridosso delle coste portoghesi per poi divenire quasi zonale sul Mediterraneo occidentale. Nel dettaglio lo scenario sinottico sul nostro paese evidenzia correnti sudoccidentali a curvatura ciclonica al centro-nord, mentre sul restante territorio si mantiene un campo di geopotenziale piu' alto e livellato, con un minimo relativo tra stretto di Sicilia e mar libico occidentale. A d+1 la saccatura iberica trasla verso est posizionando il suo asse sul Mediterraneo centroccidentale ed interessando anche il nord Italia, dove qui una moderata avvezione fredda in quota amplifichera' ulteriormente le condizioni di instabilita' da fine giornata. Sul resto del paese graduale cedimento del geopotenziale a partire dalle regioni centrali. A d+2 la saccatura interessa tutto il paese con formazione di un minimo sul mar di Sardegna, in spostamento sul Mar Ligure nel corso della giornata. In quota persistono correnti piu' fresche con condizioni di instabilita' anche sui rilievi appenninici del centro. Previsioni su area nazionale per le prossime 72 ore: giorno 21 agosto 2019: fenomeni convettivi diffusi su Alpi, preAlpi e dal pomeriggio anche sulla pianura occidentale, in intensificazione serale sulle relative aree di Piemonte e Lombardia. Debole instabilita' lungo la dorsale appenninica nel pomeriggio. Venti moderati o localmente forti da nord-est su Friuli-Venezia Giulia e Veneto, da deboli a moderati da est su pianura lombarda ed Emilia-Romagna, da deboli a moderati da nord sul resto del settentrione e sulle regioni adriatiche centrali e meridionali, deboli variabili altrove; locali rinforzi nelle aree temporalesche. Onda di calore con temperature massime intorno ai 35 gradi centigradi su aree interne della Toscana ed Umbria e sulla Puglia settentrionale. giorno 22 agosto 2019: al mattino rovesci e temporali al nord-ovest e sui restanti rilievi montuosi del nord, in attenuazione sulle relative aree pianeggianti dal pomeriggio. Su Sardegna, Toscana, Umbria, rilievi di Abruzzo e Lazio precipitazioni a carattere di rovescio o temporale nelle ore centrali della giornata. Dalla sera attenuazione dei fenomeni ad eccezione dell'isola. Condizioni di tempo stabile altrove. Venti da deboli a moderati orientali sulla pianura padano-veneta, da deboli a moderati da nord sul resto del settentrione e sulle regioni peninsulari del centro-sud, deboli variabili sulle isole maggiori; locali rinforzi su Liguria e regioni tirreniche centrali. giorno 23 agosto 2019: precipitazioni a carattere di rovescio o temporale dapprima su Alpi, preAlpi e lungo la dorsale appenninica, in locale estensione anche alle aree pianeggianti del nord nel pomeriggio. Fenomeni piu' insistenti e diffusi sui rilievi. Dalla sera persistenza delle precipitazioni su Piemonte e Lombardia occidentale ed in attenuazione altrove. Attesi rovesci e temporali sparsi anche sul resto del centro e sulla Sardegna ma con generale attenuazione serale dei fenomeni. Venti deboli orientali su pianura lombarda ed Emilia-Romagna, da deboli a moderati settentrionali sul resto del nord e sulle regioni adriatiche centrali e meridiona

giovedì 22: Alle ore 24:00 del 21/08/19: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: il flusso perturbato principale delinea un'area depressionaria con minimo principale sul nord atlantico. Il flusso evidenzia poi un delta tra le isole britanniche ed il golfo di biscaglia, in cui il ramo principale mostra una saccatura sui paesi baltici mentre quello secondario presenta una saccatura a ridosso delle coste portoghesi per poi divenire quasi zonale sul Mediterraneo occidentale. Nel dettaglio lo scenario sinottico sul nostro paese evidenzia correnti sudoccidentali a curvatura ciclonica al centro-nord, mentre sul restante territorio si mantiene un campo di geopotenziale piu' alto e livellato, con un minimo relativo tra stretto di Sicilia e mar libico occidentale. A d+1 la saccatura iberica trasla verso est posizionando il suo asse sul Mediterraneo centroccidentale ed interessando anche il nord Italia, dove qui una moderata avvezione fredda in quota amplifichera' ulteriormente le condizioni di instabilita' da fine giornata. Sul resto del paese graduale cedimento del geopotenziale a partire dalle regioni centrali. A d+2 la saccatura interessa tutto il paese con formazione di un minimo sul mar di Sardegna, in spostamento sul Mar Ligure nel corso della giornata. In quota persistono correnti piu' fresche con condizioni di instabilita' anche sui rilievi appenninici del centro. Previsioni su area nazionale per le prossime 72 ore: giorno 21 agosto 2019: fenomeni convettivi diffusi su Alpi, preAlpi e dal pomeriggio anche sulla pianura occidentale, in intensificazione serale sulle relative aree di Piemonte e Lombardia. Debole instabilita' lungo la dorsale appenninica nel pomeriggio. Venti moderati o localmente forti da nord-est su Friuli-Venezia Giulia e Veneto, da deboli a moderati da est su pianura lombarda ed Emilia-Romagna, da deboli a moderati da nord sul resto del settentrione e sulle regioni adriatiche centrali e meridionali, deboli variabili altrove; locali rinforzi nelle aree temporalesche. Onda di calore con temperature massime intorno ai 35 gradi centigradi su aree interne della Toscana ed Umbria e sulla Puglia settentrionale. giorno 22 agosto 2019: al mattino rovesci e temporali al nord-ovest e sui restanti rilievi montuosi del nord, in attenuazione sulle relative aree pianeggianti dal pomeriggio. Su Sardegna, Toscana, Umbria, rilievi di Abruzzo e Lazio precipitazioni a carattere di rovescio o temporale nelle ore centrali della giornata. Dalla sera attenuazione dei fenomeni ad eccezione dell'isola. Condizioni di tempo stabile altrove. Venti da deboli a moderati orientali sulla pianura padano-veneta, da deboli a moderati da nord sul resto del settentrione e sulle regioni peninsulari del centro-sud, deboli variabili sulle isole maggiori; locali rinforzi su Liguria e regioni tirreniche centrali. giorno 23 agosto 2019: precipitazioni a carattere di rovescio o temporale dapprima su Alpi, preAlpi e lungo la dorsale appenninica, in locale estensione anche alle aree pianeggianti del nord nel pomeriggio. Fenomeni piu' insistenti e diffusi sui rilievi. Dalla sera persistenza delle precipitazioni su Piemonte e Lombardia occidentale ed in attenuazione altrove. Attesi rovesci e temporali sparsi anche sul resto del centro e sulla Sardegna ma con generale attenuazione serale dei fenomeni. Venti deboli orientali su pianura lombarda ed Emilia-Romagna, da deboli a moderati settentrionali sul resto del nord e sulle regioni adriatiche centrali e meridiona

venerdì 23: Alle ore 24:00 del 21/08/19: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: il flusso perturbato principale delinea un'area depressionaria con minimo principale sul nord atlantico. Il flusso evidenzia poi un delta tra le isole britanniche ed il golfo di biscaglia, in cui il ramo principale mostra una saccatura sui paesi baltici mentre quello secondario presenta una saccatura a ridosso delle coste portoghesi per poi divenire quasi zonale sul Mediterraneo occidentale. Nel dettaglio lo scenario sinottico sul nostro paese evidenzia correnti sudoccidentali a curvatura ciclonica al centro-nord, mentre sul restante territorio si mantiene un campo di geopotenziale piu' alto e livellato, con un minimo relativo tra stretto di Sicilia e mar libico occidentale. A d+1 la saccatura iberica trasla verso est posizionando il suo asse sul Mediterraneo centroccidentale ed interessando anche il nord Italia, dove qui una moderata avvezione fredda in quota amplifichera' ulteriormente le condizioni di instabilita' da fine giornata. Sul resto del paese graduale cedimento del geopotenziale a partire dalle regioni centrali. A d+2 la saccatura interessa tutto il paese con formazione di un minimo sul mar di Sardegna, in spostamento sul Mar Ligure nel corso della giornata. In quota persistono correnti piu' fresche con condizioni di instabilita' anche sui rilievi appenninici del centro. Previsioni su area nazionale per le prossime 72 ore: giorno 21 agosto 2019: fenomeni convettivi diffusi su Alpi, preAlpi e dal pomeriggio anche sulla pianura occidentale, in intensificazione serale sulle relative aree di Piemonte e Lombardia. Debole instabilita' lungo la dorsale appenninica nel pomeriggio. Venti moderati o localmente forti da nord-est su Friuli-Venezia Giulia e Veneto, da deboli a moderati da est su pianura lombarda ed Emilia-Romagna, da deboli a moderati da nord sul resto del settentrione e sulle regioni adriatiche centrali e meridionali, deboli variabili altrove; locali rinforzi nelle aree temporalesche. Onda di calore con temperature massime intorno ai 35 gradi centigradi su aree interne della Toscana ed Umbria e sulla Puglia settentrionale. giorno 22 agosto 2019: al mattino rovesci e temporali al nord-ovest e sui restanti rilievi montuosi del nord, in attenuazione sulle relative aree pianeggianti dal pomeriggio. Su Sardegna, Toscana, Umbria, rilievi di Abruzzo e Lazio precipitazioni a carattere di rovescio o temporale nelle ore centrali della giornata. Dalla sera attenuazione dei fenomeni ad eccezione dell'isola. Condizioni di tempo stabile altrove. Venti da deboli a moderati orientali sulla pianura padano-veneta, da deboli a moderati da nord sul resto del settentrione e sulle regioni peninsulari del centro-sud, deboli variabili sulle isole maggiori; locali rinforzi su Liguria e regioni tirreniche centrali. giorno 23 agosto 2019: precipitazioni a carattere di rovescio o temporale dapprima su Alpi, preAlpi e lungo la dorsale appenninica, in locale estensione anche alle aree pianeggianti del nord nel pomeriggio. Fenomeni piu' insistenti e diffusi sui rilievi. Dalla sera persistenza delle precipitazioni su Piemonte e Lombardia occidentale ed in attenuazione altrove. Attesi rovesci e temporali sparsi anche sul resto del centro e sulla Sardegna ma con generale attenuazione serale dei fenomeni. Venti deboli orientali su pianura lombarda ed Emilia-Romagna, da deboli a moderati settentrionali sul resto del nord e sulle regioni adriatiche centrali e meridionali, deboli variabili altrove

Tendenza

sabato 24: Ancora maltempo al nord-ovest, sulle restanti aree alpine e prealpine del nord, al centro e sulla Sardegna con rovesci e temporali sparsi fino al pomeriggio. Sul resto del paese cielo poco nuvoloso, con addensamenti compatti a ridosso dei rilievi meridionali ed associate precipitazioni nelle ore centrali della giornata

domenica 25: Annuvolamenti compatti su Alpi, Sardegna e lungo la dorsale appenninica con precipitazioni sparse, in estensione alle aree interne del centro e della Campania dal pomeriggio. Generale attenuazione serale dei fenomeni. Altrove cielo sereno o poco nuvoloso