Previsioni Meteo

Consulta le previsioni meteorologiche prima di metterti in viaggio!

Previsioni meteo per giovedì 24

  • Sereno
  • Nuvoloso
  • Coperto
  • Pioggia
  • Rovesci
  • Temporale
  • Neve
  • Nebbia
Legenda completa »
Aeronautica militare
Previsioni Meteo a cura
dell'Aeronautica Militare
Previsioni meteo per giovedì 24

Nord

Cielo da nuvoloso a molto nuvoloso su tutto il settore; attesi rovesci e temporali inizialmente sui settori pedemontani,sulla Liguria centro-orientale e in generale al nordest, in intensificazione serale e in estensione sull'Emilia-Romagna; nella notte atteso miglioramento fatta eccezione per Valle d'Aosta, settori pedemontani del triVeneto ed Emilia Romagna


Centro

Cielo molto nuvoloso sulle regioni tirreniche, con piogge e temporali sparsi sul Lazio e alta Toscana, in estensione serale su Sardegna, Umbria e sul resto della Toscana; attesa graduale intensificazione dei fenomeni temporaleschi fino a tarda notte sulla Toscana e Sardegna occidentale; cielo irregolarmente nuvoloso sulle regioni adriatiche con rare deboli piogge in sconfinamento sulle Marche anche sulla costa che diverranno piu' intense nella notte specie nelle zone interne


Sud

Cielo parzialmente nuvoloso con maggiore nuvolosita' e deboli piogge dalle coste campane fino al cilento; possibili pioviggini sparse e occasionali su Puglia e Basilicata; nella notte possibile aumento delle piogge sulla Campania


Temperature

Massime in aumento sulle regioni centrali e sulla Sardegna, in lieve calo sulle zone alpine e stazionarie con locali variazioni altrove; minime in generale aumento, stazionarie al nord


Venti

Generalmente deboli sud-occidentali fino a moderati sulle coste tirreniche, sull'Appennino e sulle isole maggiori; piu' deboli dai quadranti orientali in pianura padana

TRAFFICO LIVE, PERCORSI E PEDAGGI
in viaggio
 
Situazione in Europa

O alle ore 24:00 del 24/09/20: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: il flusso principale scorre ancora perturbato al di sopra del 45°n, delimitando due estese ed intense saccature di origine polare, la prima in discesa fino all'area continentale occidentale, mentre la seconda tiltata verso est e protesa fino alla Russia siberiana. Il su menzionato flusso principale inoltre, ad ovest della penisola iberica, si dirama in un flusso secondario che assume un andamento retrogrado, andando ad alimentare un minimo ad ovest del marocco, per poi ruotare ciclonicamente per disporsi con direttrice zonale sul Mediterraneo. Tra i due rami del flusso principale si determina cosi' una estesa area temperata caratterizzata da masse d'aria piu' fresca in quota. Durante la giornata si assistera' alla graduale traslazione verso levante della saccatura atlantica che in serata arrivera' a portarsi immediatamente ad ovest dell'Italia, interessandola con l'intenso flusso sudoccidentale sul suo bordo orientale. Nel dettaglio del quadro sinottico sul territorio nazionale, avremo che l'Italia risultera' interessata in modo sempre piu' consistente dall'intenso flusso sudoccidentale posto sul bordo orientale della saccatura atlantica, in graduale traslazione verso levante, con conseguente richiamo di aria umida di origine marittima, specie sulle regioni centrosettentrionali. A d+1 la saccatura ex-atlantica continua la sua traslazione verso levante, arrivando a posizionarsi appieno sull'Italia apportando condizioni di instabilita', anche marcata. Dal pomeriggio inoltre la risalita del geopotenziale su entrambi i lati della saccatura ne provochera' la graduale erosione, con conseguente iniziale tear-off. A d+2 continua l'erosione di entrambi i lati della saccatura sull'Europa centrale, con conseguente isolamento di un esteso cut-off, sull'area continentale centrale, che pero' resta alimentata dal ramo secondario del flusso principale. Evoluzione prevista per le prossime 72 ore: evoluzione per il giorno 24 settembre 2020: cielo molto nuvoloso o coperto al nord e sulle regioni tirreniche, con rovesci o temporali diffusi ed intensi al nord e sulle regioni centrali tirreniche peninsulari; cielo in generale velato sul resto del paese. Dalla sera parziale attenuazione dei fenomeni su Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria occidentali. Venti in generale sudoccidentali moderati al centro-sud, ma con rinforzi dalla serata su levante ligure, Toscana coste di Veneto e Friuli-Venezia Giulia. evoluzione per il giorno 25 settembre 2020: cielo molto nuvoloso o coperto sulle regioni centrorientali del nord ed al centro-sud, con rovesci o temporali diffusi ed intensi, specie sulle regioni tirreniche peninsulari, in graduale attenuazione dal tardo pomeriggio sulle regioni centrali peninsulari, Lombardia ed Emilia-Romagna. Venti in generale forti sudoccidentali, con raffiche che dl pomeriggio raggiungeranno anche burrasca forte. evoluzione per il giorno 26 settembre 2020: al mattino ancora molte nubi sulle regioni meridionali, Sardegna, Lazio e Umbria, con rovesci o temporali diffusi, ancora intensi lungo le aree costiere tirreniche peninsulari, in parziale attenuazione serale; estesa nuvolosita' medio-alta al mattino sul nord-est e regioni adriatiche centrali, con rovesci o temporali sparsi, in generale attenuazione serale; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del paese. Venti forti settentrionali sul nord-ovest, Lombardia, Trentino-Alto Adige e sulla Liguria, con raffiche fino a burrasca forte; venti di burrasca, con raffiche fino a burrasca forte o tempesta, dai quadranti settentrionali sulla Sardegna; forti dai quadranti occidentali sulle regioni meridionali, con raffiche fi

Situazione in Italia

Ino alle ore 24:00 del 24/09/20: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: il flusso principale scorre ancora perturbato al di sopra del 45°n, delimitando due estese ed intense saccature di origine polare, la prima in discesa fino all'area continentale occidentale, mentre la seconda tiltata verso est e protesa fino alla Russia siberiana. Il su menzionato flusso principale inoltre, ad ovest della penisola iberica, si dirama in un flusso secondario che assume un andamento retrogrado, andando ad alimentare un minimo ad ovest del marocco, per poi ruotare ciclonicamente per disporsi con direttrice zonale sul Mediterraneo. Tra i due rami del flusso principale si determina cosi' una estesa area temperata caratterizzata da masse d'aria piu' fresca in quota. Durante la giornata si assistera' alla graduale traslazione verso levante della saccatura atlantica che in serata arrivera' a portarsi immediatamente ad ovest dell'Italia, interessandola con l'intenso flusso sudoccidentale sul suo bordo orientale. Nel dettaglio del quadro sinottico sul territorio nazionale, avremo che l'Italia risultera' interessata in modo sempre piu' consistente dall'intenso flusso sudoccidentale posto sul bordo orientale della saccatura atlantica, in graduale traslazione verso levante, con conseguente richiamo di aria umida di origine marittima, specie sulle regioni centrosettentrionali. A d+1 la saccatura ex-atlantica continua la sua traslazione verso levante, arrivando a posizionarsi appieno sull'Italia apportando condizioni di instabilita', anche marcata. Dal pomeriggio inoltre la risalita del geopotenziale su entrambi i lati della saccatura ne provochera' la graduale erosione, con conseguente iniziale tear-off. A d+2 continua l'erosione di entrambi i lati della saccatura sull'Europa centrale, con conseguente isolamento di un esteso cut-off, sull'area continentale centrale, che pero' resta alimentata dal ramo secondario del flusso principale

Evoluzione

giovedì 24: Cielo molto nuvoloso o coperto al nord e sulle regioni tirreniche, con rovesci o temporali diffusi ed intensi al nord e sulle regioni centrali tirreniche peninsulari; cielo in generale velato sul resto del paese. Dalla sera parziale attenuazione dei fenomeni su Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria occidentali. Venti in generale sudoccidentali moderati al centro-sud, ma con rinforzi dalla serata su levante ligure, Toscana coste di Veneto e Friuli-Venezia Giulia

venerdì 25: Cielo molto nuvoloso o coperto sulle regioni centrorientali del nord ed al centro-sud, con rovesci o temporali diffusi ed intensi, specie sulle regioni tirreniche peninsulari, in graduale attenuazione dal tardo pomeriggio sulle regioni centrali peninsulari, Lombardia ed Emilia-Romagna. Venti in generale forti sudoccidentali, con raffiche che dl pomeriggio raggiungeranno anche burrasca forte

sabato 26: Al mattino ancora molte nubi sulle regioni meridionali, Sardegna, Lazio e Umbria, con rovesci o temporali diffusi, ancora intensi lungo le aree costiere tirreniche peninsulari, in parziale attenuazione serale; estesa nuvolosita' medio-alta al mattino sul nord-est e regioni adriatiche centrali, con rovesci o temporali sparsi, in generale attenuazione serale; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del paese. Venti forti settentrionali sul nord-ovest, Lombardia, Trentino-Alto Adige e sulla Liguria, con raffiche fino a burrasca forte; venti di burrasca, con raffiche fino a burrasca forte o tempesta, dai quadranti settentrionali sulla Sardegna; forti dai quadranti occidentali sulle regioni meridionali, con raffiche fino a burrasca forte, al sud

Tendenza

domenica 27: Cielo molto nuvoloso o coperto su tutto il paese, con rovesci o temporali diffusi, intensi sull'Emilia-Romagna ed al centro-sud, in graduale attenuazione dal tardo pomeriggio, a partire dalle regioni occidentali

lunedì 28: Al mattino ancora residui addensamenti compatti al nord est, al sud e sulla Sardegna, con rovesci o temporali, da sparsi a diffusi; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del paese. Dal pomeriggio diradamento della nuvolosita' compatta al nord-est e dalla serata anche sulle regioni adriatiche meridionali e su quelle ioniche