Autostrade per l'Italia

Comunicati stampa corporate

cerca fino alla data

INFRASTRUTTURE: AL VIA I CANTIERI DI AUTOSTRADE PER L’ITALIA DESTINATI AL MIGLIORAMENTO DELLA VIABILITA’ DI COLLEGAMENTO CON LA A14, NEL TRATTO RIMINI NORD - CATTOLICA

AL VIA I CANTIERI DI AUTOSTRADE PER L’ITALIA DESTINATI AL MIGLIORAMENTO DELLA VIABILITA’ DI COLLEGAMENTO CON LA A14, NEL TRATTO RIMINI NORD - CATTOLICA
Investimento di oltre 20 milioni di euro, lavori conclusi nel 2023.

Roma, 22 settembre 2021 – Con la consegna delle aree di cantiere, è stato dato il via oggi ai lavori di Autostrade per l’Italia, per il miglioramento della viabilità di collegamento con il tratto Rimini Nord–Cattolica dell’autostrada A14. Il piano di interventi - che fa parte del programma di iniziative che Autostrade per l’Italia porta avanti a favore dei territori attraversati dalla rete in gestione - rientra nel complesso delle opere accessorie previste nel progetto di potenziamento della A14 nel tratto romagnolo. Tutte le attività, del valore complessivo di 21 milioni di euro, sono state identificate in condivisione con le Istituzioni del territorio con l’obiettivo di migliorare e potenziare l’accessibilità al sistema autostradale, prevedendo anche opere di mobilità agile (ciclopedonale) ad integrazione della viabilità esistente, in particolare della S.S.16 Adriatica.

Il piano, a cui hanno collaborato i Comuni di Rimini, Riccione, Coriano e Misano Adriatico, nello specifico riguarda:
- i percorsi ciclopedonali nelle zone di Covignano e Scacciano, della lunghezza di 1,3 km ciascuno, i sottopassi ciclopedonali della S.S.16 con via Covignano, via della Fiera, via Coriano;
- la rotatoria di intersezione S.S.16 – S.S.72 (con interramento del collegamento di via Euterpe e via della Repubblica, di tre attraversamenti ciclabili e del torrente Ausa) e la rotatoria Intersezione S.S.16 – via Montescudo/Coriano;
- la viabilità di collegamento tra viale Venezia e via Udine (con la realizzazione del ponte sul Rio Melo) e quella tra via Ascoli Piceno e via Tavoleto.

Inoltre sono previsti interventi come rotatorie e sottopassi, il più rilevante riguarda l’intersezione tra la S.S.16 e la S.S.72, con la realizzazione di una rotatoria di grande diametro, un sottovia stradale per il collegamento diretto di via Euterpe a via della Repubblica e un nuovo percorso ciclopedonale con tre sottopassi.
Altri interventi infine riguardano la viabilità di raccordo tra i Comuni di Riccione, Coriano e Misano Adriatico con i collegamenti tra viale Venezia e via Udine e tra via Ascoli Piceno e via Tavoleto.

I lavori, che si concluderanno nel 2023, rientrano nel piano nazionale di ammodernamento e potenziamento della rete di Autostrade per l’Italia, che solo per la Regione Emilia Romagna prevede fino al 2038 3,5 miliardi di investimenti.