cerca
cerca fino alla data

AUTOSTRADE PER L’ITALIA: A14, NEL PEF POSSONO ESSERE CONSIDERATE SOLO NUOVE OPERE O POTENZIAMENTI GIA’ APPROVATI

A14, NEL PEF POSSONO ESSERE CONSIDERATE SOLO NUOVE OPERE O POTENZIAMENTI GIA’ APPROVATI
LA CONVENZIONE PREVEDE LA POSSIBILITA’ DI NUOVI INSERIMENTI NEGLI AGGIORNAMENTI SUCCESSIVI DEL PIANO

Roma, venerdì 22 gennaio 2021. Con riferimento a quanto rappresentato da alcune agenzie di stampa relativamente a una possibile estensione dell'intervento di ampliamento a tre corsie dell’autostrada A14 nel tratto a Sud di Porto Sant'Elpidio, Autostrade per l’Italia chiarisce che tale iniziativa non è ancora contenuta nella nuova formulazione del Piano Economico Finanziario. Ciò in quanto il PEF può considerare solo gli impegni già assentiti in Convenzione, e cioè approvati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla base di studi già conclusi. La Convenzione prevede che si attivino i progetti di fattibilità necessari ad attuare nuovi investimenti, secondo le procedure previste. In merito a queste ultime, ASPI rende noto di aver ricevuto dal Ministero l'indicazione che l’opera in questione è prioritaria e di procedere pertanto alla redazione dello studio di fattibilità.