Previsioni Meteo

Consulta le previsioni meteorologiche prima di metterti in viaggio!

Previsioni meteo per martedì 22

mercoledì 23
fascia oraria:
Zoom  per altre informazioni clicca qui sotto clicca sotto    Stampa Stampa Vedi sulla stessa mappa: Traffico  Pedaggi  Servizi 
Legenda completa »

Legenda Meteo

  • Rete Autostrade per l'Italia
  • Sereno
  • Nuvoloso
  • Coperto
  • Pioggia
  • Rete Altre Concessionarie
  • Rovesci
  • Temporale
  • Neve
  • Nebbia
A cura dell'Aeronautica Militare Aeronautica militare

Nord

Al mattino molto nuvoloso o coperto, con rovesci o temporali sparsi al primo mattino in pianura padana, ma in estensione dalla seconda parte della mattinata anche al resto del settore. Dal pomeriggio tendenza a diradamento della nuvolosita' a partire dalla pianura padana, e attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio. In serata nuvolosita' irregolare a tratti compatta, specie a ridosso dei rilievi con al piu' qualche isolato debole pioggia o rovescio

Centro

Al mattino molto nuvoloso o coperto, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, piu' intensi sulle regioni adriatiche. Dal pomeriggio tendenza a diradamento della nuvolosita' sull'isola e sulle aree costiere delle regioni tirreniche peninsulari, con generale attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio

Sud

Al mattino cielo molto nuvoloso o coperto sulle regioni peninsulari e sulla Sicilia tirrenica, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi; generalmente poco nuvoloso sul resto del settore. Dal pomeriggio tendenza a graduale diradamento della nuvolosita' e attenuazione dei fenomeni, con in serata ancora addensamenti compatti sulle regioni tirreniche accompagnati da isolati deboli rovesci o temporali; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del settore

Temperature

Minime in aumento su area alpina, prealpina e sulla Sardegna meridionale, stazionarie o in lieve diminuzione altrove; massime in aumento al nord, Toscana, Sardegna, Umbria occidentale e Lazio settentrionale in diminuzione sul resto del centro-sud

Venti

Generalmente deboli variabili, tendenti ad assumere regime di brezza nelle ore centrali della giornata

Situazione in Europa

Lo scenario sinottico sull'Europa si presenta caratterizzato dal flusso principale artico che scorre quasi zonale al di sopra del 50°n, delimitando a nord una estesa area depressionaria, composta da tre saccature, tutte relegate al settore settentrionale euro-atlantico. A sud del su menzionato flusso principale si rileva invece la presenza di due promontori, il primo in area atlantica, interrotto al piu' da un cut-off isolato ad ovest della penisola iberica, ed il secondo sull'Europa orientale, intervallati da un area temperata sul comparto centrale europeo, caratterizzata da un campo di pressioni livellate, all'interno della quale stazionano vari minimi isolati. Nella giornata si assistera' al rinforzo del promontorio sull'area atlantica, con conseguente graduale erosione nel bordo occidentale dell'area temperata sul centro Europa. A d+1 continua la risalita del geopotenziale in area atlantica, con conseguente erosione dell'area temperata sull'Europa centrale, dalla quale finisce per isolarsi un cut-off che andra' a stazionare sulla francia, mentre la penisola italiana sara' interessata da un residuo si instabilita' dovuto alla presenza di un minimo relativo in traslazione verso levante. A d+2 il minimo relativo sulla penisola italiana si porta definitivamente ad est lasciando spazio sul Mediterraneo centrale ad un sensibile aumento del geopotenziale, per via della risalita di un promontorio di origine africana, che in serata andra' a connettersi con l'area anticiclonica gia' presente sulla scandinavia

Situazione in Italia

L'intero territorio si trova sotto l'azione di un area depressionaria caratterizzata un minimo relativo associato all'area temperata sul centro Europa, in graduale traslazione verso levante. A d+1 persiste su gran parte del territorio l'area depressionaria, anche se in graduale colmamento e traslazione verso est. A d+2 generale risalita del geopotenziale su tutto il paese, per via dell'inserimento di un promontorio di origine africana

Evoluzione

martedì 22: Molto nuvoloso o coperto al centro-nord ed estesa nuvolosita' medio-alta sul resto del paese, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, in parziale attenuazione serale al nord-ovest e sulle regioni centrali tirreniche e contestuale intensificazione sul resto del paese. Venti da deboli a moderati dai quadranti meridionali al centro-sud, in successiva attenuazione serale sulle regioni centrali; generalmente deboli variabili sul resto del paese

mercoledì 23: Al mattino molto nuvoloso su tutto il paese, con ancora rovesci o temporali da sparsi a diffusi, specie sulle aree costiere adriatiche e regioni meridionali peninsulari. Dal pomeriggio parziale diradamento della nuvolosita' compatta, e attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio. Venti in generale deboli variabili, tendenti ad assumere regime di brezza nelle ore centrali della giornata

giovedì 24: Al mattino ancora estesa nuvolosita' cumuliforme a ridosso delle aree alpine e prealpine, al centro-sud peninsulare, e sulla Sicilia tirrenica, con rovesci o temporali sparsi dalla tarda mattinata, leggermente piu' intensi sul triVeneto. Dalla pomeriggio graduale diradamento della nuvolosita', a partire dalle aree costiere, con in serata cielo sereno o poco nuvoloso su tutto il paese. Deboli variabili al nord, tendenti a disporsi dai quadranti settentrionali al centro-sud, in successiva attenuazione serale sul resto del paese escluse al piu' le aree costiere ioniche peninsulari, dove avremo ancora venti deboli da nord-ovest

Tendenza

venerdì 25: Al primo mattino sereno o poco nuvoloso. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosita' cumuliforme su Alpi e preAlpi ed al centro-sud, con rovesci o temporali sparsi,leggermente piu' diffusi al primo pomeriggio su Alpi e preAlpi, in generale attenuazione serale

sabato 26: Tempo stabile e soleggiato ovunque con temperature in aumento. Non manchera' pero' temporanea nuvolosita' pomeridiana associata a rovesci sulle Alpi ed in forma piu' localizzata nelle zone interne del centro-sud