Autostrade per l'Italia

News

cerca fino alla data

A1 MILANO-NAPOLI: APERTA DAL 1 SETTEMBRE STAZIONE FIRENZE IMPRUNETA



PROSEGUE LA SECONDA FASE DEI LAVORI IN CARREGGIATE INTERNA, NELLE TRATTA FIRENZE SUD-FIRENZE SCANDICCI

Firenze, 30 agosto 2021 - Sulla A1 Milano-Napoli, nel tratto cittadino tra Firenze Sud e Firenze Scandicci, per consentire il proseguimento dei lavori di ammodernamento delle quattro gallerie Pozzolatico, Brancolano, Lastrone e Melarancio, situate tra il km 297+900 e il km 292+200, in direzione Bologna, sarà chiusa dalla notte del 1 settembre dalle ore 22:00 in modalità permanente la carreggiata interna. La tipologia di attività, come avvenuto per il cantiere nelle gallerie in carreggiata esterna, che verrà concluso nella giornata di domani, necessita infatti la chiusura al transito per essere portate avanti nel minor tempo possibile e in sicurezza per viaggiatori e lavoratori. La nuova configurazione del cantiere consentirà, dalla mattina del 1 settembre alle ore 6, la definitiva riapertura della carreggiata esterna e dello svincolo di Firenze Impruneta, in entrambe le direzioni.

La programmazione delle attività e la disposizione del cantiere è stata oggetto di condivisione con il MIMS e i Sindaci del territorio, nel tavolo congiunto aperto in sede prefettizia, a partire dall'avvio dei lavori in corso sulla A1 Milano-Napoli, nel tratto cittadino tra Firenze Sud e Firenze Scandicci, dove si stanno svolgendo gli interventi di potenziamento e ammodernamento delle dei quattro fornici.
La nuova cantierizzazione in carreggiata interna consentirà il regolare transito sulle carreggiate esterne e l'apertura permanente della stazione di Firenze Impruneta con la relativa sospensione delle esenzioni del pedaggio. La misura era stata attivata il 23 giugno in considerazione della chiusura del casello, necessaria per la prima fase dei lavori in carreggiata esterna.

Gli interventi, condivisi con il Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili, rientrano nel piano nazionale che Autostrade per l'Italia ha avviato sull'intera rete autostradale, a seguito dei controlli effettuati nei mesi scorsi, secondo i nuovi e approfonditi standard e con la finalità di allungare la vita utile dei tunnel.