Previsioni Meteo

Consulta le previsioni meteorologiche
prima di metterti in viaggio!

Previsioni meteo per giovedì 28

venerdì 29
fascia oraria:
Zoom 
per altre informazioni clicca qui sotto clicca sotto   
Stampa Stampa Vedi sulla stessa mappa: Traffico  Pedaggi  Servizi  PuntoBlu 
Legenda completa »

Legenda Meteo

  • Rete Autostrade per l'Italia
  • Sereno
  • Nuvoloso
  • Coperto
  • Pioggia
  • Rete Altre Concessionarie
  • Rovesci
  • Temporale
  • Neve
  • Nebbia

Nord

Nuvolosita' presente su quasi tutte le regioni con addensamenti piu' consistenti sulla zone pianeggianti e pedemontane della Lombardia, sul Veneto comprese le zone costiere e sulle coste dell'Emilia Romagna e delle Marche. Possibili piogge e rovesci, isolatamente a carattere temporalesco. Miglioramento dal primo pomerriggio sul Piemonte. Sereno o poco nuvoloso sulla Liguria e sulla Valle d'Aosta. Centro: condizioni di prevalente bel tempo su tutte le regioni tirreniche, addensamenti nuvolosi sulle zone costiere su Marche e Abruzzo con possibili piogge e rovesci. Nella nottata ampie schierite e cielo sereno su tutte le regioni. Sud e sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni ad eccezione di corpi nuvolosi piu' densi sul Molise e sulla Puglia settentrionale con possibili rovesci e isolati temporali. Temperature massime in diminuzione al nord e sulle regioni adriatiche minime stazionarie o in lieve diminuzione al nord. Venti: moderati nord orientali sulle coste dell'alto e del medio Adriatico sostenuti settentrionali sulle coste della Puglia deboli settentrionali sulle altre regioni con rinforzi sulle coste della Toscana e

Centro

Dalle 12. 00/utc di oggi, giovedi' 28 agosto 2014, alle 06. 00/utc di domani, venerdi' 29 agosto 2014, sull'Italia si prevede nord: nuvolosita' presente su quasi tutte le regioni con addensamenti piu' consistenti sulla zone pianeggianti e pedemontane della Lombardia, sul Veneto comprese le zone costiere e sulle coste dell'Emilia Romagna e delle Marche. Possibili piogge e rovesci, isolatamente a carattere temporalesco. Miglioramento dal primo pomerriggio sul Piemonte. Sereno o poco nuvoloso sulla Liguria e sulla Valle d'Aosta. Centro: condizioni di prevalente bel tempo su tutte le regioni tirreniche, addensamenti nuvolosi sulle zone costiere su Marche e Abruzzo con possibili piogge e rovesci. Nella nottata ampie schierite e cielo sereno su tutte le regioni

Sud

Temperature

281200 dalle 12. 00/utc di oggi, giovedi' 28 agosto 2014, alle 06. 00/utc di domani, venerdi' 29 agosto 2014, sull'Italia si prevede nord: nuvolosita' presente su quasi tutte le regioni con addensamenti piu' consistenti sulla zone pianeggianti e pedemontane della Lombardia, sul Veneto comprese le zone costiere e sulle coste dell'Emilia Romagna e delle Marche. Possibili piogge e rovesci, isolatamente a carattere temporalesco. Miglioramento dal primo pomerriggio sul Piemonte. Sereno o poco nuvoloso sulla Liguria e sulla Valle d'Aosta. Centro: condizioni di prevalente bel tempo su tutte le regioni tirreniche, addensamenti nuvolosi sulle zone costiere su Marche e Abruzzo con possibili piogge e rovesci. Nella nottata ampie schierite e cielo sereno su tutte le regioni. Sud e sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni ad eccezione di corpi nuvolosi piu' densi sul Molise e sulla Puglia settentrionale con possibili rovesci e isolati temporali. Temperature massime in diminuzione al nord e sulle regioni adriatiche minime stazionarie o in lieve diminuzione al nord

Venti

Moderati nord orientali sulle coste dell'alto e del medio Adriatico sostenuti settentrionali sulle coste della Puglia deboli settentrionali sulle altre regioni con rinforzi sulle coste della Toscana e della Sardegna

Situazione in Europa

Mentre in corrispondenza delle latitudini mediterranee il flusso derivato si presenta mediamente debole occidentale, al di sopra del 50° parallelo nord la configurazione si mantiene strutturata ad omega, caratterizzata quindi da un vasto promontorio con asse ad est del meridiano di greenwich, compreso tra due ampie saccature: la prima a ridosso delle isole britanniche e la seconda decisamente piu' vasta che abbraccia tutto il settore settentrionale europeo. Gradualmente il geopotenziale tende ad aumentare tra Mediterraneo occidentale ed entroterra africano, con massimi sull'area magrebina che interessamento anche il settore continentale europeo piu' occidentale. A d+1 il flusso torna a presentarsi nuovamente zonale tra Mediterraneo ed Europa centrale a causa del promontorio che andra' ad isolarsi nuovamente sulla penisola scandinava e la contemporanea traslazione verso levante della depressioni presente sulle isole britanniche. A d+2 permane una sostanziale zonalita' del flusso intorno al 50°n, pur in presenza di una tendenza a presentare curvatura ciclonica sull'Europa centrale

Situazione in Italia

Sull'Italia il flusso in quota si presenta ancora con componente marcatamente occidentale risultando moderato sulle regioni settentrionali con caratteristica ancora ciclonica, specie sulle regioni di nord-est e del medio Adriatico. Tendenza ad una ulteriore graduale rimonta del geopotenziale sulle regioni di nord-ovest e sulle due isole maggiori. A d+1 circolazione mediamente ciclonica sulle regioni di nord-ovest con graduale interessamento delle rimanenti regioni settentrionali e di parte del centro; sulle rimanenti regioni flusso abbastanza lasco con valori di geopotenziale compresi tra 5820 e 5860 mgp. A d+2 una lieve ondulazione ciclonica interessa le regioni settentrionali con associata instabilita', condizioni ancora stabili sul resto del territorio

Evoluzione

giovedì 28: Saranno ancora le regioni del medio e basso Adriatico a risentire della circolazione ciclonica, con fenomeni che tenderanno a presentarsi anche sottoforma convettiva, ma in attenuazione. Non mancheranno precipitazioni anche sull'Appennino settentrionale e sulle zone alpine centro-occidentali, in miglioramento comunque dalla serata. Ventilazione in prevalenza settentrionale piu' sostenuta in area adriatica

venerdì 29: Tempo mediamente stabile un po' su tutte le regioni anche se non mancheranno fenomeni ad evoluzione diurna sia sulle Alpi che sull'Appennino settentrionale, ed in forma piu' marginale nelle zone interne del centro-sud. Qualche breve precipitazione pomeridiana potra' raggiungere anche le zone piu' settentrionali della Sicilia. Venti settentrionali che si mantengono ancora sostenuti in area adriatica e ionica

sabato 30: Attivita' convettiva piu' frequente sul settore alpino orientale, con graduale interessamento anche delle zone pianeggianti di tutto il nord a fine giornata. Qualche rovescio sparso al pomeriggio sulle regioni centro-meridionali. Stabile sul resto del territorio

Tendenza

domenica 31: Situazione abbastanza invariata al nord con precipitazioni che insisteranno sulle Alpi, seppur in forma attenuata, mentre le nubi interesseranno localmente anche il centro-sud, specie nelle zone interne, ove apporteranno fenomeni sul settore compreso tra basso Lazio e Sicilia lungo le regioni meridionali tirreniche

lunedì 1: Deciso spiccato peggioramento al nord-est in estensione a tutte le regioni centrali con fenomenologia in prevalenza temporalesca, localmente intensa. Graduale peggioramento anche al sud nella seconda parte della giornata, specie sulle regioni del versante tirrenico