Previsioni Meteo

Consulta le previsioni meteorologiche
prima di metterti in viaggio!

Previsioni meteo per lunedì 27

martedì 28
fascia oraria:
Zoom  per altre informazioni clicca qui sotto clicca sotto    Stampa Stampa Vedi sulla stessa mappa: Traffico  Pedaggi  Servizi 
Legenda completa »

Legenda Meteo

  • Rete Autostrade per l'Italia
  • Sereno
  • Nuvoloso
  • Coperto
  • Pioggia
  • Rete Altre Concessionarie
  • Rovesci
  • Temporale
  • Neve
  • Nebbia
a cura di Aeronautica militare Centro Meteo Italiano

Nord

Su tutte le regioni ampio soleggiamento e nuvolosita' scarsa o del tutto assente, salvo residui addensamenti sulle aree pianeggianti occidentali, specie quelle a ridosso dei rilievi, ma in rapido diradamento. Nottetempo formazione di foschie dense sulle aree pianeggianti occidentali

Centro

Residue precipitazioni nel primo pomeriggio nell'entroterra abruzzese e sul Lazio centro-meridionale, ma in rapido miglioramento con schiarite sempre piu' ampie; ampio soleggiamento sul resto del centro

Sud

Scarsa nuvolosita' inizialmente sulla Sicilia ma in aumento sulle aree settentrionali e orientali dove nel corso del pomeriggio arriveranno isolate precipitazioni anche temporalesche; sulle regioni peninsulari nuvolosita' irregolare a tratti intensa con piogge sparse e isolati temporali, in rapido miglioramento gia' primo pomeriggio su Molise e settori nord di Campania e Puglia, in successiva graduale estensione alle restanti regioni, con tempo ancora instabile nel pomeriggio-sera su Calabria e settori meridionali Basilicata e Campania

Temperature

Minime in lieve calo al sud e sulle due isole maggiori, stazionarie altrove; massime stazionarie sul nord ovest in calo altrove, piu' marcato sulle regioni adriatiche e meridionali

Venti

Moderati settentrionali al centro-sud con rinforzi su tutte le regioni centrali e sulle meridionali adriatiche, in intensificazione dalla notte sulle regioni ioniche; deboli orientali al nord con residui rinforzi su Liguria e coste adriatiche, ma in attenuazione

Situazione in Europa

Una estesa area depressionaria domina il settore settentrionale dello scenario con un profondo vortice che interessa il medio atlantico ed una saccatura piu' ad est che si protende sulla pianura russa. Tra le strutture depressionarie e' presente una robusta area anticiclonica che dall'entroterra africano si protende verso settentrione interesseranno l'Europa centrosettentrionale, seppur erosa in area mediterranea ad ovest da un debole vortice al largo del golfo di biscaglia e piu' ad est da un minimo in quota che interessa il meridione italiano, in fase con la saccatura russa. Il flusso principale scorre cosi' quasi zonalmente sul bordo a nord dell'anticlone a latitudini settentrionali, divergendo poi con direttrice meridiana meridionale sull'Europa orientale. Per fine giornata l'espansione verso sud-est dell'area anticiclonica europea determina la progressione verso levante della saccatura orientale; nel contempo il minimo secondario al largo del golfo di biscaglia, per l'effetto di una aumento del geopotenziale anche sul Mediterraneo centroccidentale risalira' gradualmente di latitudine, lambendo a fine giornata le coste meridionali delle isole britanniche. A d+1 risale ulteriormente il geopotenziale sul Mediterraneo centroccidentale che, unitosi all'area anticiclonica sull'Europa trascina verso levante il minimo sul Mediterraneo centrorientale che dal settore ionico interessa a fine scadenza l'area egea. Continua nel frattempo l'avanzata della saccatura atlantica con il minimo secondario che interessa le isole britanniche per poi essere assorbito dal flusso principale sull'Europa settentrionale. A d+2 persiste un promontorio anticiclonico sull'Europa centromeridionale con il flusso principale che scorre quasi zonalmente a medie latitudini sul suo piu' settentrionale, seppur ondulato dalla presenza delle aree depressionarie in atlantico e sull'Europa nord-orientale; piu' a sud una estesa area depressionaria continua ad interessare il settore egeo influenzando gran parte del Mediterraneo orientale

Situazione in Italia

L'ulteriore avanzata verso sud-est dell'area anticiclonica sull'Europa erode il bordo occidentale della saccatura orientale contribuendo ad isolare un minimo sull'Italia centrale, anche'esso in traslazione verso sud. Sul centro-nord invece si insedia un regime di pressioni alte e livellate per l'effetto della risalita del geopotenziale sul Mediterraneo centroccidentale che va ad aggiungersi a quello della preesistente area anticiclonica. A d+1 l'ulteriore risalita del geopotenziale sul Mediterraneo centroccidentale che va ad unirsi all'area anticiclonica sull'Europa centrale, trascinando verso levante il minimo sul sud Italia e lasciando spazio su tutto il territorio a condizioni di generale stabilita'. A d+2 persiste su gran parte del paese un campo di pressioni alte e livellate che garantisce condizioni di stabilita'; il solo settore ionico meridionale ancora sara' influenzato dal minimo egeo, con debole fenomenologia che potra' interessare nel pomeriggio la Sicilia

Evoluzione

lunedì 27: Ancora residui addensamenti compatti al primo mattino sulle regioni alpine e prealpine centroccidentali ma in rapido diradamento. Molto nuvoloso invece al meridione, Marche, Abruzzo e basso Lazio, con piogge o rovesci sparsi in generale di debole intensita', in graduale spostamento vero sud che in serata si intensificheranno localmente su Sicilia orientale e Calabria meridionale. Ventilazione ancora moderata intorno nord est con locali rinforzi fino al tardo pomeriggio al centro

martedì 28: Al nord cielo sereno o poco nuvoloso con qualche nube in piu' dal pomeriggio sull'arco alpino; formazione di foschie sulla pianura padana al primo mattino ed in serata. Sulla Sardegna cielo generalmente sereno salvo velature lungo le coste sud-occidentali e qualche addensamento compatto durante le ore pomeridiane sul settore meridionale dell'isola. Bel tempo sulle regioni peninsulari centrali. Al sud ancora nubi compatte al mattino sulle regioni tirreniche, Molise meridionale e Puglia garganica con residui rovesci e qualche locale temporale tra Sicilia orientale e Calabria, in attenuazione nelle ore serali; ampio soleggiamento altrove. Ventilazione moderata settentrionale al meridione con residui rinforzi fino al tardo pomeriggio lungo le coste ioniche di Calabria e Sicilia

mercoledì 29: Al nord cielo sereno o poco nuvoloso con transito di spesse velature dal pomeriggio su nord Lombardia e rilievi del triVeneto; nelle prime ore del mattino formazione di foschie sulla pianura padana. Al centro e sulla Sardegna condizioni di tempo stabile e soleggiato con qualche addensamento serale lungo le coste toscane. Al sud ancora addensamenti compatti su bassa Calabria e Sicilia con possibilita' di qualche debole pioggia dalla tarda mattinata, ma in deciso assorbimento nelle ore serali; condizioni di bel tempo sul restante meridione

Tendenza

giovedì 30: Isolati addensamenti compatti sui rilievi alpini e su quelli appenninici dell'Emilia Romagna, Toscana, Calabria tirrenica e Sicilia settentrionale, ma senza precipitazioni associate; cielo sereno o poco nuvoloso altrove, con transito dal pomeriggio di un po di nubi medio-alte, ma poco significative al nord-est e dalla serata sulle regioni adriatiche

venerdì 31: Nubi compatte sui rilievi alpini e prealpini con possibilita' di qualche debole piovasco dalla tarda mattinata su alto Piemonte; cielo sereno o poco nuvoloso altrove con locali addensamenti compatti sulla dorsale appenninica; dal pomeriggio ampie velature interesseranno la Sardegna e le regioni nord-occidentali, estendendosi in serata anche a Lombardia, pianura padana e Sicilia occidentale