Previsioni Meteo

Consulta le previsioni meteorologiche
prima di metterti in viaggio!

Previsioni meteo per lunedì 31

martedì 1
fascia oraria:
Zoom 
per altre informazioni clicca qui sotto clicca sotto   
Stampa Stampa Vedi sulla stessa mappa: Traffico  Pedaggi  Servizi  PuntoBlu 
Legenda completa »

Legenda Meteo

  • Rete Autostrade per l'Italia
  • Sereno
  • Nuvoloso
  • Coperto
  • Pioggia
  • Rete Altre Concessionarie
  • Rovesci
  • Temporale
  • Neve
  • Nebbia
a cura di Aeronautica militare Centro Meteo Italiano

Nord

Cielo sereno. Dalla tarda serata velature in arrivo su Valle d'Aosta e Piemonte

Centro

Cielo limpido con temporanei e modesti annuvolamenti cumuliformi sulle aree appenniniche durante le ore piu' calde della giornata specie sull'Abruzzo

Sud

Sole e cielo sereno

Temperature

Senza variazioni significative

Venti

Deboli di direzione variabile , a regime di brezza lungo le coste durante il pomeriggio

Situazione in Europa

Il flusso perturbato principale scorre intorno al 50° parallelo nord delimitando un campo anticiclonico che interessa l'intera area mediterranea. A latitudini piu' settentrionali insiste una vasta area depressionaria con una serie di centri di massa intervallati da 2 promontori, l'uno sull'atlantico e l'altro sulla penisola scandinava. In corrispondenza della gran bretagna una saccatura tende ad approfondirsi erodendo il bordo occidentale dell'anticiclone sul Mediterraneo posizionando il proprio asse secondo una direttrice meridiana dalle isole britanniche alla penisola iberica. Gradualmente si isolera' un minimo su quest'ultima mentre un esteso sistema frontale associato al centro di massa sulla gran bretagna si manterra' ai margini dell'anticiclone apportando delle infiltrazioni di aria fredda a latitudini piu' meridionali. A d+1 il campo anticiclonico resta ancora ben saldo su gran parte delle aree mediterranee centro orientali mentre e' in deciso indebolimento sul settore occidentale del continente per l'approfondirsi del minimo britannico. Contestualmente il secondo minimo si porta dal settore iberico a quello tirrenico. A d+2 la saccatura associata al minimo britannico entra decisamente sul comparto Mediterraneo limitando l'azione dell'anticlone all'area europea piu' orientale

Situazione in Italia

Persiste un promontorio anticiclonico che determina ancora generali condizioni di stabilita' su tutta la penisola. Tuttavia, una lieve flessione del campo di massa sul nord ovest permettera' modeste infiltrazioni di aria fredda in quota responsabile di temporanei addensamenti nuvolosi mentre le temperature continueranno ad assestarsi su gran parte delle regioni su valori compresi tra 32 e 36 gradi centigradi. A d+1 ulteriore flessione del geopotenziale al nord dove il passaggio di un transiente instabilizzera' il settore piu' occidentale. Associato ad esso aria moderatamente fredda riportera' i valori di temperatura massima su gran parte delle regioni a valori piu' contenuti, eccezion fatta per Sardegna e settore Adriatico centro meridionale dove non si assisteranno a variazioni sostanziali. A d+2 geopotenziale in diminuzione su gran parte della penisola per l'approfondimento di una area ciclonica con una serie di assi in transito sulle regioni centro settentrionali

Evoluzione

lunedì 31: Ancora una giornata all'insegna del bel tempo seppur con qualche annuvolamento cumuliforme sparso sul settore alpino ed in dissolvimento serale e transito di innocua nuvolosita' sulle aree peninsulari centrali

martedì 1: Bel tempo iniziale su gran parte delle regioni ma con nubi in graduale aumento sul settore nord occidentale con prime precipitazioni su Valle d'Aosta e rilievi piemontesi in estensione serale alle aree pedemontane occidentali

mercoledì 2: Molte nubi al nord ovest in rapida estensione alle restanti regioni settentrionali con precipitazioni anche a carattere di rovescio o di temporale. I fenomeni risulteranno piu' intensi tra pomeriggio e sera sui settori settentrionali di Piemonte e Lombardia mentre saranno sporadiche sull'Emilia Romagna. In serata miglioramento sulle aree piu' occidentali. Prevalenza di spazi di sereno sul resto della penisola salvo una temporanea formazione di nubi nel corso del pomeriggio sulle aree appenniniche

Tendenza

giovedì 3: Prevalenza di schiarite sulla Romagna mentre ancora molte nubi sul resto del nord con fenomeni associati. Bel tempo altrove con locali addensamenti pomeridiani sulle aree piu' interne

venerdì 4: Condizioni di tempo instabile su Lombardia, triVeneto e tra Liguria ed Emilia. In particolare su queste ultime i fenomeni saranno localmente intensi. Prevalenza di spazi di sereno sul resto della penisola ma con nubi in aumento su Toscana e Sardegna con rovesci sparsi. In serata peggioramento al nord ovest