Previsioni Meteo

Consulta le previsioni meteorologiche
prima di metterti in viaggio!

Previsioni meteo per venerdì 31

venerdì 31
fascia oraria:
Zoom 
per altre informazioni clicca qui sotto clicca sotto   
Stampa Stampa Vedi sulla stessa mappa: Traffico  Pedaggi  Servizi  PuntoBlu 
Legenda completa »

Legenda Meteo

  • Rete Autostrade per l'Italia
  • Sereno
  • Nuvoloso
  • Coperto
  • Pioggia
  • Rete Altre Concessionarie
  • Rovesci
  • Temporale
  • Neve
  • Nebbia

Nord

Cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte del settentrione, foschie dense o banchi di nebbia interesseranno la pianura padana dopo il tramonto e durante le prime ore del giorno. Al mattino cielo sereno o poco nuvoloso sulle Alpi di nord-ovest e nuvolosita' medio-alta abbastanza diffusa invece sul resto del nord

Centro

Cielo prevalentemente sereno con locali annuvolamenti a ridosso dei rilievi, in dissolvimento dopo il tramonto. Al mattino qualche velatura tra la Toscana e le Marche settentrionali, sereno o poco nuvoloso sul resto del centro e sulla Sardegna. Occasionali foschie dense o nebbie in banchi nelle valli piu' interne durante la notte

Sud

Nuvolosita' variabile a tratti intensa sulla Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia con precipitazioni sparse, a carattere di rovescio o temporale sul settore settentrionale ed orientale dell'isola e sul versante ionico della Calabria , in miglioramento dal tardo pomeriggio. Sulle restanti regioni cielo poco nuvoloso. Al mattino nuvolosita' variabile sul settore ionico della Calabria, sulla Sicilia orientale e sulla Puglia salentin

Temperature

311200 dalle 12. 00/utc di oggi, venerdi' 31 ottobre 2014, alle 06. 00/utc di domani, sabato 01 novembre 2014, sull'Italia si prevede nord: cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte del settentrione, foschie dense o banchi di nebbia interesseranno la pianura padana dopo il tramonto e durante le prime ore del giorno. Al mattino cielo sereno o poco nuvoloso sulle Alpi di nord-ovest e nuvolosita' medio-alta abbastanza diffusa invece sul resto del nord. Centro e sardegna: cielo prevalentemente sereno con locali annuvolamenti a ridosso dei rilievi, in dissolvimento dopo il tramonto. Al mattino qualche velatura tra la Toscana e le Marche settentrionali, sereno o poco nuvoloso sul resto del centro e sulla Sardegna. Occasionali foschie dense o nebbie in banchi nelle valli piu' interne durante la notte. Sud e sicilia: nuvolosita' variabile a tratti intensa sulla Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia con precipitazioni sparse, a carattere di rovescio o temporale sul settore settentrionale ed orientale dell'isola e sul versante ionico della Calabria , in miglioramento dal tardo pomeriggio. Sulle restanti regioni cielo poco nuvoloso. Al mattino nuvolosita' variabile sul settore ionico della Calabria, sulla Sicilia orientale e sulla Puglia salentina, comunque con scarsa probabilita' di pioggia e con tendenza ad ampi rasserenamenti. Cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del sud, pur con qualche addensamento a tratti piu' compatto sul Molise, sulla Puglia garganica e sui monti compresi tra Campania e Basilicata. Temperature massime in lieve flessione al sud, stazionarie sulle altre zone. Minime senza variazioni di rilievo

Venti

Moderati dai quadranti settentrionali al centro sud con rinforzi su Puglia, Calabria, Campania, basicata e Sicilia; deboli variabili al nord

Situazione in Europa

Il flusso perturbato principale continua ad avere una bassa zonalita' presentando due marcate ondulazioni la prima sul vicino atlantico con asse disposto lungo il 20°w e la seconda tra la penisola scandinava e la Russia europea, ondulazioni separate da un solido promontorio sull'Europa centrale esteso fino al mare del nord e con asse disposto dalla germania all'islanda. Sul bordo orientale del promontorio, sul Mediterraneo centro-orientale, e' ancora presente una circolazione depressionaria in fase di colmamento caratterizzata da aria di matrice continentale. A d+1 la saccatura in atlantico trasla rapidamente verso est pur frenata dal promontorio, favorendo un ulteriore aumento del campo di massa sull'Europa centrale e uno sprofondamento della depressione sulla Russia europea. Si colma ulteriormente la depressione sul Mediterraneo centro-orientale, pur con persistenza di una discontinuita' di massa d'aria ancora ben evidente. A d+2 la depressione in atlantico riceve alimentazione da un nuovo impulso proveniente dal canada e l'asse di saccatura principale torna ad approfondirsi a ridosso delle coste europee. Si determina cosi' un tilt dell'asse del promontorio, con il massimo dell'avvezione di vorticita' negativa che si sposta sull'Europa orientale. Persiste una fascia di baroclinicita' sul Mediterraneo centro-orientale per separazione di masse d'aria

Situazione in Italia

Sull'Italia il campo di massa e' in aumento, sebbene persista sul meridione una saccatura che scorre sul bordo orientale del promontorio, soggetto che per la caratteristica continentale della massa d'aria, presenta ancora un gradiente abbastanza accentuato tra la Sicilia e il settore ionico. A d+1 con il promontorio interciclonico che si afferma sull'Europa centrale si stabilizza ulteriormente la colonna d'aria su gran parte del paese, pur in presenza di un flusso orientale in quota in area ionica che vi mantiene una moderata baroclinicita'. A d+2 situazione sostanzialmente invariata, ma con inizio di un processo di decremento del campo di massa che innesca un flusso meridionale nei bassi strati sul Mediterraneo centro-occidentale, con conseguente aumento dell'umidita' atmosferica

Evoluzione

venerdì 31: Persistono temporali a carattere sparso in area ionica, con parziale interessamento delle coste e dell'immediato entroterra della Calabria e della Sicilia, con fenomeni in attenuazione ma con ventilazione settentrionale ancora moderata o localmente forte ma non eccedente la soglia di attenzione sull'area. Tempo stabile e soleggiato sul resto del paese, con isolate riduzioni della visibilita' in pianura padana nelle ore serali e notturne

sabato 1: Nubi irregolari e locali residui rovesci tra la Calabria ionica e la Sicilia orientale. Stabile e soleggiato sul resto del paese, pur con formazione di foschie dense e nebbie in banchi sulla pianura padana e nelle valli del centro. Ventilazione settentrionale moderata al sud e sulle isole

domenica 2: Nubi irregolari e qualche rovescio sulla Sicilia orientale. Stabile sul resto del paese, con riduzioni di visibilita' che tendono a farsi piu' diffuse e nubi che tendono ad aumentare sulle regioni di nord-ovest. Nubi basse provenienti dal mare in arrivo sulle coste della Liguria e delle regioni tirreniche verso la fine della giornata

Tendenza

lunedì 3: Nubi irregolari al nord e sulle regioni tirreniche, con piogge e rovesci tra Lombardia, Piemonte e Liguria. Tempo piu' stabile sul resto del paese. Temperature in aumento, specie nei valori minimi, ventilazione che si disporra' dai quadranti meridionali rinforzando e moto ondoso dei mari generalmente non significativo ma tendente ad aumentare

martedì 4: Marcato peggioramento sulle regioni di nord-ovest, con nubi compatte e precipitazioni diffuse ed anche intense. Piogge anche sul resto del nord ma piu' attenuate, ad eccezione dell'Emilia Romagna, dove il tempo si manterra' stabile come sul resto del paese, pur con passaggio di nuvolosita'. Temperature in aumento al centro-sud e stazionarie al nord. Scirocco teso su gran parte del paese e moto ondoso dei mari in significativo aumento, specie per i bacini ad ovest della penisola