Previsioni Meteo

Consulta le previsioni meteorologiche
prima di metterti in viaggio!

Previsioni meteo per venerdì 20

sabato 21
fascia oraria:
Zoom  per altre informazioni clicca qui sotto clicca sotto    Stampa Stampa Vedi sulla stessa mappa: Traffico  Pedaggi  Servizi  PuntoBlu 
Legenda completa »

Legenda Meteo

  • Rete Autostrade per l'Italia
  • Sereno
  • Nuvoloso
  • Coperto
  • Pioggia
  • Rete Altre Concessionarie
  • Rovesci
  • Temporale
  • Neve
  • Nebbia
a cura di Aeronautica militare Centro Meteo Italiano

Nord

Annuvolamenti anche compatti insisteranno sull'area appenninica emiliano-romagnola fino a raggiungere le aree di confine costiere con le Marche; sereno o poco nuvoloso sulle rimanenti aree

Centro

Sereno o poco nuvoloso su Toscana, Umbria e Lazio salvo locali annuvolamenti in prossimita' dell'area appenninica; molto nuvoloso sulle regioni adriatiche e sulla Sardegna con locali precipitazioni che insisteranno maggiormente sull'Abruzzo con quota neve al di sopra dei 500-700mt esulla Sardegna orientale con neve a quote superiori ai 900-1000mt

Sud

Molto nuvoloso sul Molise, Puglia, Appennino campano e lucano con precipitazioni sparse, nevose a quote superiori ai 700-900mt in attenuazione graduale; irregolarmente nuvoloso altrove ma con annuvolamenti che si intensificheranno sull'area ionica con rovesci specie verso fine giornata con quota neve al di sopra dei 1000-1200 mt sui rilievi della Calabria e Sicilia

Temperature

Minime in lieve aumento sulla Sardegna, in calo su pianura padana, stazionarie altrove; massime in lieve aumento su isole maggiori, Campania, Calabria tirrenica e Toscana, in lieve diminuzione sulle coste adriatiche e pianura padana, stazionarie altrove;

Venti

Nord orientali di burrasca su Liguria specie settori di ponente; da moderati a forti da est sulla Sardegna in progressiva intensificazione sui settori occidentali; da moderati a forti dai quadranti orientali su aree costiere tirreniche centro meridionali in progressiva intensificazione; da sud est su Sicilia e settori ionici dapprima moderati poi forti su stretto di Sicilia; da deboli a localmente moderati orientali sulle regioni adriatiche; deboli di direzione variabile altrove

Situazione in Europa

Situazione in Italia

Il flusso retrogrado in scorrimento lungo il bordo orientale dell'anticiclone europeo risulta ancora presente su gran parte del territorio in attesa di un cambiamento significativo di regime, per fine giornata, causato dalla traslazione verso levante del minimo attualmente posizionato tra penisola iberica e marocco. Proprio al termine della scadenza il marcato gradiente barico associato al minimo stesso sara' responsabile di decise correnti meridionali su Sardegna, Sicilia e mari prospicienti. A d+1 l'espansione verso sudest e la contemporanea traslazione dell'anticiclone dal centro Europa verso i balcani favorira' la risalita del minimo dalle caratteristiche afro-mediterranee che coinvolgera' direttamente le due isole maggiori sia sottoforma di gradiente barico particolarmente accentuato che di marcata instabilita'. Decisamente piu' stabili le condizioni sul settore settentrionale della penisola. A d+2 permane l'azione del minimo sopra citato che, seppur con tendenza a divenire parzialmente piu' lasco, andra' a coinvolgere anche la Calabria ed il settore ionico. Relativamente piu' stabili appariranno le condizioni sul resto del territorio

Evoluzione

venerdì 20: Condizioni decisamente stabili al settentrione e sulle regioni centrali tirreniche fin verso l'Umbria e nuvolosita' che a tratti si presenta ancora diffusa in area adriatica centro-meridionale con associate piogge sparse e locali nevicate sull'Appennino centro-meridionale a partire da 800 metri. Aumento della nuvolosita' su Sardegna con piogge e rovesci che si faranno sempre piu' diffusi specie sul settore orientale dell'isola. Ventilazione settentrionale in intensificazione sul ponente ligure e di provenienza orientale o sudorientale sulle due isole maggiori

sabato 21: Deciso maltempo sulla Sardegna con precipitazioni di forte intensita', anche sottoforma temporalesca, che coinvolgeranno in modo particolare la parte meridionale ed orientale dell'isola con interessamento per fine giornata anche del settore occidentale della Sicilia. Venti in ulteriore intensificazione tra le due isole maggiori

domenica 22: Graduale attenuazione del maltempo sulla Sardegna e fenomeni diffusi e di forte intensita' sulla Sicilia in estensione alla Calabria, specie parte centro-meridionale. Piogge o rovesci, ma in forma decisamente piu' debole, in arrivo anche sulle regioni centrali ad iniziare da Toscana e Lazio e nevicate a quote di bassa collina attese tra Piemonte meridionale e Liguria di ponente. Venti sudorientali ancora forti tra Sardegna e Sicilia e settentrionali sul ponente ligure

Tendenza

lunedì 23: Condizioni all'insegna del maltempo al centro ed al sud con precipitazioni da sparse a diffuse che su Sicilia centro-orientale e Calabria centro-meridionali assumeranno ancora caratteristica di forte intensita'. Sull'isola i fenomeni tenderanno ad attenuarsi tra la sera e la notte. Attese nevicate nelle zone interne del centro a quote superiori a 1200-1400 metri. Non mancheranno le nubi anche la nord ma con piogge sparse confinate all'Emilia Romagna ed alla Liguria di levante comunque in attenuazione dal pomeriggio

martedì 24: Ampi spazi sereni al nord e tra Toscana, Umbria e Lazio. Nuvolosita' diffusa sul resto del territorio con piogge altrettanto diffuse specie sulle regioni meridionali. Graduale miglioramento per fine giornata