Previsioni Meteo

Consulta le previsioni meteorologiche prima di metterti in viaggio!

Previsioni meteo per lunedì 8

  • Sereno
  • Nuvoloso
  • Coperto
  • Pioggia
  • Rovesci
  • Temporale
  • Neve
  • Nebbia
Legenda completa »
Aeronautica militare
Previsioni Meteo a cura
dell'Aeronautica Militare
Previsioni meteo per lunedì 8

Nord

Annuvolamenti locali sui settori alpini associati a locali deboli nevicate a partire dai 1000-1200 metri, con quota neve in calo dalla serata fino a 700-800 metri; poco o parzialmente nuvoloso per nubi medio alte sulle restanti aree con addensamenti compatti in aumento sull'Emilia Romagna associati a locali piogge dalla serata quando la nuvolosita' compatta si estendera' anche alle pianure di Lombardia e Veneto; nubi in aumento dalla sera anche sul Piemonte occidentale e sulla Liguria


Centro

Molte nubi su tutte le regioni con precipitazioni da sparse a diffuse soprattutto su Sardegna centro settentrionale, Lazio, Abruzzo e settori meridionali di Toscana, Umbria e Marche; i fenomeni risulteranno intensi, anche a carattere di rovescio e temporale sull'isola e sul Lazio; neve sui rilievi abruzzesi oltre i 1500 metri con quota neve in diminuzione dalla serata-nottata


Sud

Iniziali condizioni di nuvolosita' estesa in prevalenza medio alta ma con addensamenti di nubi piu' basse e compatte in graduale intensificazione e che porteranno piogge sparse e locali rovesci su Sicilia, Campania settentrionale, Molise e Puglia garganica; fenomeni locali sulle restanti aree con tendenza a variabilita' dalla serata sulle aree tirreniche peninsulari e sul salento; riduzioni di visibilita' per foschia sulle aree pianeggianti e nelle valli


Temperature

Massime in flessione, leggera su bassa Romagna, Marche, Umbria, Lazio centromeridionale, nord Campania, Appennino abruzzese e molisano, piu' marcata su Sardegna settentrionale e Sicilia; in aumento lieve su levante ligure, triVeneto, pianura emiliano-romagnola, Toscana settentrionale e cilento, piu' deciso lungo le coste centromeridionali adriatiche pugliesi; stazionarie sul rimanente territorio


Venti

Da deboli a moderati settentrionali sulla Liguria centro occidentale; deboli dai quadranti orientali su pianura padana, Toscana, Lazio, Puglia, Sicilia e Sardegna con locali rinforzi sulle aree tirreniche e sulla Sicilia meridionale; generalmente deboli variabili sul resto del paese

TRAFFICO LIVE, PERCORSI E PEDAGGI
in viaggio
 
Situazione in Europa

O alle ore 24:00 del 08/03/21: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: una vasta area depressionaria influenza l'intero scenario europeo, si evidenzia, infatti, la persistente presenza di una saccatura estesa da latitudini molto settentrionali sino all'entroterra africano nord orientale. Anche sull'Italia la configurazione e' tipicamente ciclonica ma con flusso perturbato principale con prevalente provenienza occidentale. In tale contesto un richiamo di aria molto umida meridionale ed aria fredda in quota determinano condizioni di instabilita' con prevalenti fenomeni convettivi sul settore centrale. A d+1 la saccatura si sposta lievemente verso levante disponendo un ulteriore asse a traverso del mar nero con la conseguente compressione del flusso principale ed intensificazione alla media troposfera. Nei bassi strati, invece, dei minimi relativi continuano ad influenzare con attivita' convettiva il settore centrale della penisola con lenta progressione verso le regioni meridionali. A d+2 una nuova saccatura si stacca dalla saccatura principale nord orientale iniziando ad interessare la penisola italiana a partire dal nord con avvezione fredda in quota associata ed in graduale progressione verso sud ma con fenomeni pre-frontali che interesseranno in particolare le regioni meridionali. Previsioni su area nazionale per le prossime 72 ore: evoluzione prevista per le prossime 72 ore: evoluzione per il giorno 08 marzo 2021: maltempo su Sardegna Lazio, Abruzzo, settori meridionali di Marche ed Umbria, Molise, Campania, Puglia settentrionale e localmente Basilicata, Calabria settentrionale e Sicilia sud-orientale. I fenomeni saranno nevosi su Abruzzo a quote superiori ai 1500 metri ma con quota neve in calo nel corso della notte. Deboli nevicate sulle aree alpine oltre i 700-800 metri. Rinforzo del vento dai quadranti settentrionali sulla Liguria. evoluzione per il giorno 09 marzo 2021: persiste il maltempo su Sardegna, Lazio, Marche Abruzzo, Molise, Campania e Puglia settentrionali, con fenomeni convettivi da sparsi a diffusi; nevicate sui rilievi abruzzesi oltre i 1300 metri, con quota neve in discesa fino a 700-800 metri; dalla sera precipitazioni attese anche su Basilicata e Sicilia occidentale. Ventilazione sostenuta da nord sulla Liguria, nord orientale, Toscana e Lazio settentrionale e nel pomeriggio anche su Abruzzo e Molise. evoluzione per il giorno 10 marzo 2021: prima parte della giornata ancora all'insegna del tempo instabile sulle regioni meridionali e successivo miglioramento salvo le coste tirreniche di Calabria e Sicilia dove permarra' una moderata instabilita'. Qualche debole fenomeno residuo anche sulla Sardegna. Prevalenza di spazi di sereno sul resto della penisola. Ventilazione sostenuta su gran part

Situazione in Italia

Ino alle ore 24:00 del 08/03/21: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: una vasta area depressionaria influenza l'intero scenario europeo, si evidenzia, infatti, la persistente presenza di una saccatura estesa da latitudini molto settentrionali sino all'entroterra africano nord orientale. Anche sull'Italia la configurazione e' tipicamente ciclonica ma con flusso perturbato principale con prevalente provenienza occidentale. In tale contesto un richiamo di aria molto umida meridionale ed aria fredda in quota determinano condizioni di instabilita' con prevalenti fenomeni convettivi sul settore centrale. A d+1 la saccatura si sposta lievemente verso levante disponendo un ulteriore asse a traverso del mar nero con la conseguente compressione del flusso principale ed intensificazione alla media troposfera. Nei bassi strati, invece, dei minimi relativi continuano ad influenzare con attivita' convettiva il settore centrale della penisola con lenta progressione verso le regioni meridionali. A d+2 una nuova saccatura si stacca dalla saccatura principale nord orientale iniziando ad interessare la penisola italiana a partire dal nord con avvezione fredda in quota associata ed in graduale progressione verso sud ma con fenomeni pre-frontali che interesseranno in particolare le regioni meridionali. Previsioni su area nazionale per le prossime 72 ore:

Evoluzione

lunedì 8:

martedì 9: No alle ore 24:00 del 08/03/21: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: una vasta area depressionaria influenza l'intero scenario europeo, si evidenzia, infatti, la persistente presenza di una saccatura estesa da latitudini molto settentrionali sino all'entroterra africano nord orientale. Anche sull'Italia la configurazione e' tipicamente ciclonica ma con flusso perturbato principale con prevalente provenienza occidentale. In tale contesto un richiamo di aria molto umida meridionale ed aria fredda in quota determinano condizioni di instabilita' con prevalenti fenomeni convettivi sul settore centrale. A d+1 la saccatura si sposta lievemente verso levante disponendo un ulteriore asse a traverso del mar nero con la conseguente compressione del flusso principale ed intensificazione alla media troposfera. Nei bassi strati, invece, dei minimi relativi continuano ad influenzare con attivita' convettiva il settore centrale della penisola con lenta progressione verso le regioni meridionali. A d+2 una nuova saccatura si stacca dalla saccatura principale nord orientale iniziando ad interessare la penisola italiana a partire dal nord con avvezione fredda in quota associata ed in graduale progressione verso sud ma con fenomeni pre-frontali che interesseranno in particolare le regioni meridionali. Previsioni su area nazionale per le prossime 72 ore: evoluzione prevista per le prossime 72 ore: evoluzione per il giorno 08 marzo 2021: maltempo su Sardegna Lazio, Abruzzo, settori meridionali di Marche ed Umbria, Molise, Campania, Puglia settentrionale e localmente Basilicata, Calabria settentrionale e Sicilia sud-orientale. I fenomeni saranno nevosi su Abruzzo a quote superiori ai 1500 metri ma con quota neve in calo nel corso della notte. Deboli nevicate sulle aree alpine oltre i 700-800 metri. Rinforzo del vento dai quadranti settentrionali sulla Liguria. evoluzione per il giorno 09 marzo 2021: persiste il maltempo su Sardegna, Lazio, Marche Abruzzo, Molise, Campania e Puglia settentrionali, con fenomeni convettivi da sparsi a diffusi; nevicate sui rilievi abruzzesi oltre i 1300 metri, con quota neve in discesa fino a 700-800 metri; dalla sera precipitazioni attese anche su Basilicata e Sicilia occidentale. Ventilazione sostenuta da nord sulla Liguria, nord orientale, Toscana e Lazio settentrionale e nel pomeriggio anche su Abruzzo e Molise

mercoledì 10: Prima parte della giornata ancora all'insegna del tempo instabile sulle regioni meridionali e successivo miglioramento salvo le coste tirreniche di Calabria e Sicilia dove permarra' una moderata instabilita'. Qualche debole fenomeno residuo anche sulla Sardegna. Prevalenza di spazi di sereno sul resto della penisola. Ventilazione sostenuta su gran parte delle regioni meridionali

Tendenza

giovedì 11: Residui piovaschi mattutini sulle coste settentrionali siciliane, ma in successivo rapido miglioramento; nuovo peggioramento al nord e su alta Toscana con deboli precipitazioni tra levante ligure e Toscana settentrionale; altrove cielo sereno con nubi in aumento dal pomeriggio sulle regioni centrali e Campania

venerdì 12: Molte nubi sulle regioni centro settentrionali e su quelle meridionali tirreniche peninsulari con locali rovesci tra levante ligure ed alta Toscana e deboli occasionali piogge su Umbria ed alto Lazio in intensificazione serale. Nel corso della mattinata ampi rasserenamenti al nord a partire dal settore occidentale ed in estensione pomeridiana a tutto il settentrione. Cielo poco nuvoloso sul resto della penisola