go top
cerca
cerca fino alla data

 

GENOVA: AUTOSTRADE PER L'ITALIA, AI PUNTI DI CONTATTO QUASI META' DELLE FAMIGLIE CHE HANNO DOVUTO ABBANDONARE LA CASA

Roma, 24 agosto 2018 - Autostrade per l'Italia comunica di aver già versato, alle ore 12 di oggi, i contributi economici richiesti a 74 famiglie di Genova costrette ad abbandonare la propria abitazione a causa del crollo del viadotto Polcevera. Queste famiglie si sono rivolte negli ultimi tre giorni ai due Punti di contatto allestiti da Autostrade per l'Italia - in collaborazione con il Comune di Genova e la Regione Liguria - presso il Centro Civico Buranello e la Scuola Caffaro. Su 274 famiglie genovesi costrette ad abbandonare la casa, nel complesso 126 famiglie si sono già rivolte ai Punti di contatto di Autostrade per l'Italia fino alle ore 12 di oggi: in tre giorni di attività, dunque, la società ha raccolto le esigenze di quasi la metà delle famiglie impattate. Mentre è stato già effettuato il versamento a 74 famiglie, ad altre 45 saranno erogati i contributi richiesti entro domattina, subito dopo le necessarie verifiche da parte degli uffici del Comune. In altri 7 casi, invece, sono in corso approfondimenti ulteriori.  
I contributi erogati da Autostrade per l'Italia - che a seconda del numero dei componenti della famiglia richiedente variano da 8mila a 12mila euro - si aggiungono agli indennizzi che spetteranno alle famiglie che hanno perso la casa e quelle delle vittime e dei feriti. I contributi sono erogati in media dopo 24 ore dalla richiesta: alle famiglie interessate è richiesto soltanto di compilare un modulo estremamente semplificato.  
Autostrade per l'Italia prosegue - in collaborazione con il Comune di Genova e la Regione Liguria - a raccogliere le dichiarazioni dei nuclei famigliari nei due Punti di contatto, per soddisfare le prime necessità dei familiari delle vittime della tragedia di Genova e delle famiglie che hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni.