Autostrade per l'Italia

Amplia

Invia CV
INVIA IL TUO CV

Amplia Infrastructures è la “nuova” Pavimental, società del Gruppo Aspi leader in Italia nella realizzazione di infrastrutture complesse: non una semplice operazione di rebranding, ma un tassello fondamentale nell’ambito del Piano di trasformazione di Autostrade per l’Italia. Un passo avanti sostanziale, volto a potenziare una delle primarie società di costruzioni in Italia, in vista delle sfide che attendono il Paese in un’ottica di rilancio dell’economia e dell’ammodernamento delle infrastrutture. 

Obiettivi

Operatore integrato di soluzioni e competenze per l’ammodernamento e la manutenzione delle infrastrutture, la società potenzia la sua organizzazione per far fronte, in primo luogo, al fabbisogno dell’azienda: Amplia avrà infatti un ruolo centrale nella messa a terra delle opere contenute nel grande programma di ammodernamento della rete autostradale nell’ambito del Piano industriale di Aspi.

Non solo, la società diventa player di primo piano nell’ottica delle sfide infrastrutturali che attendono il Sistema-Paese.

Amplia nel 2021 ha raggiunto un fatturato di circa 600 milioni di euro - tra attività captive ed extra-captive - con l’obiettivo, a supporto del Gruppo, di raddoppiarlo entro il 2024.

Human capital

Il piano di assunzioni di Ampia porterà nel 2024 ad un organico di oltre 2.500 donne e uomini, con un incremento di oltre 800 risorse rispetto alle 1.800 presenti oggi.

Un piano a medio termine per integrare il progetto industriale di ASPI con specifiche skills e competenze chiave sul mercato, favorendo lo sviluppo delle sinergie di Gruppo, valorizzando le competenze e proseguendo sul cammino delle partnership con player nazionali.

In coerenza con la traiettoria strategica disegnata dal Gruppo con il progetto Autostrade del Sapere e valorizzando i già consolidati rapporti con il mondo universitario e scolastico, Amplia Academy posizionerà la Società per far crescere le nuove figure professionali e i mestieri del settore delle costruzioni.

Nasce Open Fiber Network Solutions

Nasce Open Fiber Network Solutions, il consorzio costituito da Amplia Infrastructures, Open Fiber e CIEL con l'obiettivo di accelerare la digitalizzazione delle infrastrutture viarie e di rete, attraverso la realizzazione di iniziative in ambito smart cities. Un ulteriore passo in avanti del Guppo Autostrade per l’Italia nel perseguimento degli obbiettivi dettati dal Piano di Trasformazione, quali la transizione digitale e la definizione della mobilità del futuro.

Il Consorzio prevede di formare e assumere nuove figure professionali, che diventeranno parte attiva nella realizzazione della rete in fibra ottica ultra veloce. I lavori, che partiranno da Giugno 2022, prevedono il coinvolgimento di circa 1000 persone.

Questa nuova partnership si inserisce all'interno del programma Mercury, un polo per l’innovazione tecnologica che, oltre ad Amplia, coinvolge le altre quattro società controllate del Gruppo:Tecne, Movyon, Free To X ed Elgea.

Open fiber

Attività

Player di primo piano nel settore delle costruzioni, Pavimental opera sul territorio da oltre 40 anni.

Forte della sua esperienza sul campo, la società vanta solide competenze nella realizzazione e manutenzione di infrastrutture di viabilità, nel segno di elevati standard certificati di qualità, sicurezza e sostenibilità ambientale. Ha realizzato progetti complessi di nuove realizzazioni, ampliamenti di piattaforme autostradali, ammodernamenti e manutenzioni su infrastrutture complesse; il tutto grazie ad un consolidato know-how tecnico professionale all'avanguardia.

Impegnata sulle attività di ammodernamento della rete autostradale previste nell’ambito dell’imponente piano di trasformazione di Autostrade per l’Italia (21,5 miliardi per la manutenzione, la rigenerazione delle infrastrutture e la realizzazione di nuove opere), Pavimental nel tempo ha costruito una solida rete di sinergie con centri di ricerca ed eccellenze universitarie, tese ad aggiornare le competenze e sviluppare innovazione sul versante dei materiali, attrezzature, impianti, processi di produzione e costruzione, avvalendosi di tecnologie avanzate per il recupero e il reimpiego dei materiali e lo sviluppo di nuovi processi all’insegna del green.

Ethics Officer
Vai alla pagina
Linea Guida Anticorruzione
Scarica PDF