Autostrade per Genova / Informazioni e viabilità sulla rete ligure

Informazioni e viabilità sulla rete ligure

Informazioni di servizio per la comunità genovese
Pianificazione dei cantieri sulla rete ligure

My way - Liguria | Consulta i Tempi di percorrenza in corrispondenza dei cantieri del nodo di Genova

Pianificazione cantieri

La nuova fase di interventi per il potenziamento e l'ammodernamento della rete ligure viene messa in atto sulla base della tipologia dei singoli interventi nelle aree interessate. Per i prossimi mesi, le attività più complesse saranno concentrate da gennaio a giugno, nel periodo a minor traffico anche per le restrizioni anti-Covid, ed entro giugno saranno ultimati i principali interventi nelle gallerie della cerchia genovese che sarà così liberata dai relativi riflessi sulla viabilità.

Sulle mappe sono riportati i cantieri attivi, anche in orario diurno, che possono avere maggiori effetti sulla viabilità. Per gli interventi più rilevanti, che, per posizionamento delle gallerie, necessitano della chiusura della tratta, vengono anche indicati i percorsi alternativi. Le chiusure notturne programmate sono consultabili nella pagina web dedicata. Mentre alcuni cantieri, programmati di concerto con il MIT e gestiti sotto il coordinamento della Prefettura, sono rimovibili in caso di allerte meteo neve.

Puoi seguire tutti gli aggiornamenti attraverso il canale Telegram dedicato Autostrade per l'Italia - Liguria

Clicca su ogni mappa per ingrandirla

TEMPI DI PERCORRENZA PREVISTI RISPETTO ALLA MEDIA IN CORRISPONDENZA DEL NODO GENOVESE

Di seguito è possibile consultare i tempi di percorrenza medi attesi, suddivisi per tratte e fasce orarie, sulle tratte liguri interessate dai maggiori cantieri.

PEDAGGIO GRATUITO SULLA RETE GENOVESE

A partire dalle ore 00.00 di venerdì 23 aprile, l'esenzione totale del pedaggio, attiva sui nodi autostradali maggiormente interessati dal programma di cantierizzazione in atto sulla rete, è estesa a chi viaggia in A26, tra i caselli di Ovada e Masone. La misura è stata disposta in ragione della presenza, dal 12 aprile, di una deviazione di carreggiata sul tratto specifico, installata per consentire i lavori eseguiti, in modalità continuativa, all'interno della galleria Castello Sud.

La nuova configurazione delle esenzioni, condivisa con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili  – finalizzata ad alleviare i disagi comportati dal piano di manutenzioni definito con il MIMS e con gli Enti territoriali - è stata determinata sulla base dell'analisi dei flussi di traffico registrati nell'ultimo periodo, tenendo conto dell'avanzamento dei lavori sulle tratte.

Il nuovo schema di esenzioni prevede pertanto la gratuità deI pedaggio per percorsi con origine/destinazione tra i caselli di Ovada, Masone, Genova Prà, Genova Pegli, Genova Aeroporto, Genova Ovest, Genova Bolzaneto, Genova Est e una riduzione del pedaggio di circa il 50% tra i caselli di Genova Est, Genova Nervi, Recco e Rapallo. Tali agevolazioni sono riconosciute anche per i transiti dei veicoli, in uscita e in entrata ai suddetti caselli, con origine o destinazione ai caselli dell'A10 da Albisola, dell'A7 da Vignole Borbera, dell'A12 da Sestri Levante.

Si ricorda infine che Autostrade per l'Italia, a partire dal 19 aprile 2021 ha disposto, in condivisione con Anas e le Istituzioni del territorio, la gratuità del pedaggio nel tratto di A7 tra Ronco Scrivia e Busalla in entrambi i sensi di marcia, unica alternativa alla viabilità locale interessata da lavori di ripristino per la frana sulla SS35 dei Giovi.

Per tutte le informazioni riguardanti il pedaggio gratuito nell'area genovese puoi scrivere a info@autostrade.it



EROGAZIONE RISTORI A FRONTE DELL' EVENTO NEVE DEL 4 DICEMBRE 2020

 

A fronte dei disagi registrati dagli utenti autostradali in viaggio sulla A7 Serravalle-Genova nella giornata del 4 dicembre 2020, è stata completata durante la notte tra il 4 e il 5 dicembre la rimozione della colonna di mezzi pesanti rimasti bloccati verso il Valico dei Giovi e che erano transitati durante la nevicata del 4, in vigenza del divieto di circolazione per tale categoria di veicoli, attivato dalle ore dalle 8.45 circa del mattino, all''intensificarsi delle precipitazioni nevose.

E' stato necessario un lungo intervento notturno di mezzi e risorse (oltre 230 operatori della società) per poter ripristinare la normale percorribilità della piattaforma autostradale, dove, tra Busalla e il valico autostradale, sono caduti circa 40 cm di neve. Gli addetti alla viabilità della Direzione di Tronco di Genova di ASPI hanno lavorato senza sosta, in collaborazione con il personale della Protezione Civile, che ha assistito gli occupanti dei veicoli durante le operazioni, e con la Polizia Stradale.

Nel rinnovare la massima attenzione nei confronti di tutti i viaggiatori  in transito sulla A7, rimasti coinvolti nei disagi, direttamente e indirettamente causati dalla ingente nevicata del 4 dicembre, Autostrade per l'Italia ha deciso di garantire forme di ristoro tra cui il rimborso del pedaggio e l' erogazione di buoni viacard in base al tempo di percorrenza e al disagio subito. E' possibile richiederli compilando il form disponibile al link webform.autostrade.it, ricordando che il rimborso verrà erogato per ogni veicolo e non per ogni passeggero.