Monitoraggio nelle tre fasi: costruzione, gestione ed esercizio

Strategia

Sicurezza dei lavoratori e dei viaggiatori, efficienza della rete, sviluppo secondo le esigenze delle comunità e nel rispetto dell’ambiente: il successo di Autostrade per l’Italia è legato al raggiungimento di questi obiettivi.

Fin dalla progettazione degli interventi sulla rete stradale, in Autostrade per l’Italia nulla è lasciato al caso. L’azienda si impegna quotidianamente nel discutere e concordare con istituzioni, comunità, lavoratori e fornitori sia gli interventi da compiere sia il modo da fare.

Gli impatti ambientali degli interventi sulla rete sono monitorati prima, dopo e durante i lavori tramite la procedura Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), estesa anche alle imprese esecutrici dei lavori.

Per i lavoratori – inclusi quelli delle ditte appaltatrici – sono predisposti corsi di formazione sui comportamenti corretti da tenere al fino di abbassare il rischio di infortuni.

In fase di esercizio, Autostrade per l’Italia monitora costantemente la fluidità e la sicurezza del traffico sulla rete, rileva – tramite indagini – la qualità percepita dai clienti ed è attenta a introdurre innovazioni che migliorino costantemente il livello qualitativo del servizio offerto.