Il Piano di Investimenti

risultati e numeri

Autostrade per l’Italia è impegnata nel rilancio degli investimenti infrastrutturali con il più importante piano di interventi autostradali oggi in corso a livello mondiale che consiste in oltre 21 miliardi di euro di investimenti programmati in Italia, 8,9 dei quali già eseguiti per il potenziamento di circa 900 km di rete italiana.

Questi sono i numeri di un piano che prevede:

  • la realizzazione di terze e quarte corsie in vari punti della rete
  • la costruzione di nuovi svincoli
  • il rifacimento e l’adeguamento degli impianti di illuminazione, ventilazione e sistemi antincendio delle gallerie della rete

Autostrade per l’Italia, grazie alle sinergie sviluppate fra le società del Gruppo, offre soluzioni integrate per il settore autostradale che vanno dalla progettazione e costruzione fino alla manutenzione ed implementa soluzioni tecnologiche all’avanguardia al servizio della mobilità (telepass, safety tutor, asfalto drenante, tecnologie e servizi evoluti per l’infoviabilità, sistemi tecnologici per il controllo del traffico, ecc.).

Questa offerta integrata ed altamente innovativa consente al Gruppo di espandersi sui mercati internazionali, di essere promotore della crescita e di rispondere ai bisogni della comunità in cui opera.

a) Costi complessivi per la realizzazione dell'opera accertati al 31 dicembre 2013, comprendendo lavori a base d'asta (al netto del ribasso di gara o del ribasso convenzionale), somme a disposizione, riserve riconosciute e premi di accelerazione. Per gli interventi del Piano Finanziario 1997 i valori sono al netto della quota che trova copertura tra gli Altri investimenti.
b) La Convenzione Unica di Autostrade per l'Italia del 12 ottobre 2007 individua ulteriori investimenti per il potenziamento della rete su circa 325 km di rete, per un importo stimato in circa 5 miliardi di euro, oltre a nuovi specifici interventi per un importo di circa 2 miliardi di euro.
c) Il 31 dicembre 2012 è scaduta la concessione di Autostrade Meridionali e nel corso del 2013, su richiesta del Concedente, la società ha proseguito nella gestione ordinaria della Concessione, incluso il completamento del piano di investimenti, nelle more del subentro del nuovo concessionario (previo riconoscimento dei relativi oneri a valore di subentro). Per informazioni di maggior dettaglio sulle opere previste dai piani di investimento per il potenziamento e l’ammodernamento della rete autostradale di Autostrade per l'Italia e le sue controllate: www.autostrade.it/it/la-nostra-rete/lo-stato-di-avanzamento