Ricerca e innovazione

Aree di Lavoro

Sicurezza del viaggio, capacità e fluidità di traffico, comfort, sostenibilità ambientale: l’obiettivo di Autostrade per l’Italia è migliorare costantemente le proprie performance in ogni campo. È grazie all’attitudine a innovare che il Gruppo risponde alle domande che pone il futuro con parole convenienti per tutti.

Il continuo miglioramento di molteplici indicatori di performance dimostra che Autostrade per l’Italia sposa la capacità di gestire razionalmente la rete con quella di guardare un passo oltre, trasformando il futuro in applicazioni concrete al campo d’attività.

Grazie al Know how sviluppato , il Gruppo ha introdotto negli anni e continua a introdurre sulla rete strumenti, modelli operativi, tecnologia e materiali indispensabili per migliorare l’esperienza di viaggio dei clienti, riducendo al contempo l’impatto sul territorio.

L’asfalto drenante, il Tutor, il telepass, gli impianti fotovoltaici, il graduale aggiornamento dei processi operativi , i sistemi di gestione adottatisono solo alcune delle innovazioni che hanno concorso a rendere la rete autostradale gestita dal Gruppo via via più sicura, confortevole e sostenibile.

La spinta all’innovazione e al miglioramento delle performance riguarda ogni settore dell’attività del Gruppo e coinvolge chiunque, a vario titolo, entri in contatto con la rete, come dimostrano:

  • il potenziamento e l’ammodernamento della rete autostradale al fine di rendere più confortevole, fluido e sicuro il viaggio (asfalto drenante, Tutor, Telepass, illuminazione a LED in galleria )
  • l’adozione di metodi di lavoro, materiali e strumenti capaci di ridurre l’impronta ambientale dell’operato del Gruppo (gestione efficiente della flotta aziendale, progetto Green Building, Piano Fotovoltaico)
  • la pretesa del rispetto dei principi di sostenibilità da parte dei fornitori e l’impegno perché qualsiasi impresa lavori lungo la rete condivida i propositi del Gruppo (codice Etico; finanziamento di programmi di formazione sulla sicurezza sul lavoro per le imprese esecutrici dei lavori, Sistema premiante dei comportamenti virtuosi)
  • il monitoraggio continuo della rete per rilevare e localizzare eventuali criticità e progettare razionalmente piani d’intervento per la loro soluzione
  • la collaborazione continua con università ed Enti ricerca – in forma di attivazione di progetti di ricerca e sponsorizzazione di corsi d’istruzione – per lo sviluppo del know how aziendale e la formazione e l’inserimento in azienda di nuovi laureati (corsi di specializzazione nei settori delle Tecnologie per la Mobilità, Manutenzione Opere d’Arte, Tunneling e Pavimentazioni).