Torna al progetto

TERRAE MOTUS IN CANTIERE

Reggia di Caserta

Media

Evento: TERRAE MOTUS IN CANTIERE ALLA REGGIA DI CASERTA

Date: dal 1° giugno 2016

Uscita autostradale: Caserta Nord

Collezione unica di 72 opere d'arte costituita dal celeberrimo gallerista Lucio Amelio, come reazione costruttiva al terremoto che il 23 novembre 1980 colpì Campania e Basilicata, causando la morte di 2500 persone e la distruzione di interi centri storici. La collezione, nata come testimonianza della partecipazione alla tragedia del terremoto, è diventata una rassegna significativa delle tendenze dell’arte contemporanea, che conserva un’immutata forza comunicativa. Gli artisti coinvolti nell’iniziativa, di fama internazionale e provenienti da tutto il mondo, offrirono il loro contributo al tema; per citarne solo qualcuno ricordiamo Warhol, Beyus, Haring, Mapplethorpe. La storia della collezione, da tempo indissolubilmente legata a quella del museo Reggia di Caserta, partecipa alla svolta storica che vede l’ampliamento del museo nel piano reale, creando un “terremoto” estetico che prelude alla ricostruzione dell’identità e della funzionalità delle sale.

Itinerari
suggeriti da

iniziativa in collaborazione con

Eventi e manifestazioni