Sbagliando s'impara

Case studies

Sul lavoro, la sicurezza non è un lusso, ma una fonte di vantaggi per il lavoratore, il datore di lavoro e la comunità nel suo complesso. Per questo Autostrade per l’Italia prende parte insieme alle Istituzioni a progetti come Sbagliando s’impara, volti ad allestire una campagna di sensibilizzazione dei lavoratori sul tema dei mancati infortuni.

La sicurezza sul posto di lavoro non è un dettaglio, ma spesso sta nei particolari. Al fine di stimolare i propri lavoratori ad attenersi il più strettamente possibile a comportamenti sicuri durante l’attività nei cantieri e allo scopo di prevenire gli incidenti, Autostrade per l’Italia ha collaborato con le istituzioni al progetto “Sbagliando si impara”.

La prevenzione è una questione di metodo

Avviato nel 2010, su iniziativa dello Steering Committee SSL nell’ambito delle attività della Consulta per la Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro, il progetto ha visto Autostrade per l'Italia (in collaborazione con INAIL) raccogliere, gestire, analizzare e diffondere informazioni relative a incidenti, infortuni e i near miss (mancati infortuni) sul lavoro.

Già nel corso del 2010, la fase di raccolta ed elaborazione analitica dei dati ha portato alla realizzazione di un corso di formazione a Responsabili e Addetti del Servizio Protezione e Prevenzione delle Direzioni di Tronco e delle sedi generali.

Nel 2011 Autostrade per l’Italia ha realizzato un sistema informatico ad hoc per l’analisi dei dati e lo studio di efficaci azioni preventive.

La finalità ultima del progetto è quella di estendere la formazione ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza, ai Preposti e ai Lavoratori di tutte le Direzioni di Tronco.