Homepage

Piano di investimenti e interventi in corso / A1 Sasso Marconi - Barberino



Autostrade per l'Italia e le sue Controllate stanno realizzando un importante piano di investimenti per il potenziamento e l’ammodernamento della rete autostradale.

A1Sasso Marconi - Barberino
Realizzazione della Variante di Valico (63 Km)

 

Dimensioni dell'opera

Importo dei lavori: 3.819,7* milioni di €
Lunghezza dell'intervento: 62,5 Km
Persone coinvolte: 5.000 circa
Nuove gallerie: 41
Nuove Aree di Servizio: 2
Nuovi svincoli: 2
Nuovi viadotti: 41

* Investimento complessivo pari a 3.823,6 milioni di € di cui 5,2 milioni di € tra gli Altri Interventi della Convenzione 2008.

Descrizione dell'opera

Il potenziamento dei 62,5 Km del tratto appenninico dell'A1 tra Sasso Marconi e Barberino, con la realizzazione della Variante di Valico, rappresenta un intervento prioritario per il miglioramento della viabilità e la riduzione dei tempi di percorrenza tra Bologna e Firenze (per un totale stimato di circa 4 milioni di ore di viaggio all'anno). Il tratto interessato è caratterizzato da picchi di circa 89.000 veicoli al giorno con punte di circa 25.000 camion e pullman: valori che rendono l'infrastruttura inadeguata alle attuali esigenze di trasporto.

La soluzione progettuale individuata è di elevata difficoltà tecnica: i lavori si svolgono infatti in uno dei territori morfologicamente e geologicamente più complessi d'Europa per la presenza di gas e formazioni geologiche instabili negli scavi in sotterraneo.

L'opera si articola in due macro-tratte, di seguito descritte:

TRATTA SASSO MARCONI - LA QUERCIA

L'intervento è consistito nell'ampliamento a 3 corsie dell'autostrada attuale per circa 20 km, con numerose modifiche di tracciato in variante, e nel rifacimento dello svincolo di Sasso Marconi.

Una volta ultimata la Conferenza dei Servizi del 2000, si è potuto dare avvio ai lavori nel 2002 con il completamento delle procedure di esproprio.

Il 9 giugno 2007 si è completata l'apertura al traffico dell'intera tratta con l'apertura della Galleria Gardelletta (840 mt) in direzione nord.

TRATTA LA QUERCIA - BARBERINO

Il tracciato di questa tratta, il cui primo progetto risale al 1985, è stato definitivamente approvato dal Consiglio dei Ministri nell'agosto del 2001.

Nel novembre 2001 è terminata la Conferenza di Servizi che ha imposto oltre 1.000 prescrizioni, determinando la necessità di ulteriori autorizzazioni.

Ottenute tali autorizzazioni, anche nel corso di altre 4 successive Conferenze di Servizi, e affidati i lavori, sono stati aperti i primi cantieri nel marzo del 2004.

Gli interventi sui circa 43 km sono così articolati:

  • realizzazione, per 37 km, di una nuova autostrada (Variante), in aggiunta a quella attuale, tra La Quercia e Aglio. I Clienti potranno così scegliere se percorrere la nuova autostrada o quella esistente;
  • realizzazione di una nuova tratta autostradale a 3 corsie dedicata al traffico in direzione Sud nella tratta tra Aglio e Barberino. L'autostrada esistente, con 4 corsie di marcia, sarà riservata al traffico in direzione nord;
  • realizzazione di 2 nuovi svincoli (Badia e Poggiolino) e rifacimento degli svincoli di Barberino, i cui lavori si sono completati nel maggio 2007, e di Rioveggio.

Alla fine del 2010 è stato completato lo scavo della Galleria di Base (due canne, ciascuna con lunghezza di circa 8.950 m). Nel resto della tratta i lavori sono in corso mediante l'utilizzo delle migliori tecnologie e di macchine operatrici innovative di dimensioni mai sperimentate finora: la Galleria Sparvo è stata realizzata con la fresa più grande al mondo, una macchina dal diametro di oltre 15 metri, che può scavare con una velocità media di 10 metri al giorno con punte di oltre 20 metri giornalieri; lo scavo della Galleria Sparvo è stato ultimato in tempi record lo scorso luglio 2013.

Interventi in favore del territorio

L'opera interessa 8 Comuni dell'Emilia Romagna e della Toscana (Sasso Marconi, Marzabotto, Monzuno, Grizzana Morandi, Castiglione dei Pepoli, San Benedetto Val di Sambro, Barberino di Mugello e Firenzuola) in favore dei quali Autostrade per l'Italia sta finanziando e realizzando una serie di interventi, tra cui:

  • bretella di collegamento con il comune di Firenzuola
  • costruzione di scuole e impianti sportivi
  • recupero di monumenti e centri storici
  • potenziamento della viabilità ordinaria
  • ricollocazione degli elettrodotti dell'alta tensione per la bonifica dell'inquinamento elettromagnetico in comune di Grizzana Morandi.
  • mitigazione dell'impatto ambientale. Sono stati inoltre costituiti gli Osservatori ambientali di Emilia Romagna e Toscana sotto la supervisione dell'Anas.

Per maggiori informazioni: www.osservatoriovariantedivalico.it

STATO DELL'OPERA APERTURA AL TRAFFICO
Sasso Marconi - La Quesrcia (19,4 Km) LAVORI ULTIMATI (*) OTTOBRE 2006
La Quesrcia - Barberino (43,1 Km) LAVORI IN CORSO O ULTIMATI 2015
Svincolo di Barberino (19,4 Km) LAVORI ULTIMATI MAGGIO 2007

(*) Il 9 giugno 2007 si è completata l'apertura al traffico dell'intera tratta con l'apertura della  Galleria Gardelletta (840 mt) in direzione nord.