Autostrade per l'Italia e le sue Controllate stanno realizzando un importante piano di investimenti per il potenziamento e l’ammodernamento della rete autostradale.

A1Modena - Bologna
Realizzazione della 4a corsia (32 Km)

 

Dimensioni dell'opera

Importo dei lavori: 178,4 *milioni di €
Lunghezza dell'intervento: 31,6 Km
Persone coinvolte: 1.000 circa
Barriere antirumore: 15 Km

*Investimento complessivo pari a 189,5 milioni di € di cui 11,1 milioni di € tra gli Atri Interventi della Convenzione 2008

Descrizione dell'opera

L'intervento è consistito nell'ampliamento da 3 a 4 corsie più la corsia di emergenza dei 32 km tra Modena Nord e Bologna, dove elevati livelli di traffico raggiungono punte giornaliere fino a 168.000 veicoli (con punte di circa 48.000 camion e pullman). Il tratto, infatti, rappresenta il punto di snodo delle due principali dorsali di collegamento tra il Nord (A1 e A22) e il Sud d'Italia (A1 e A14).

Solo nel febbraio 2002 sono state condivise con gli Enti Territoriali le scelte progettuali e gli interventi in favore del territorio a carico di Autostrade per l'Italia. Da tale data sono state avviate le necessarie fasi autorizzative, concluse con la Conferenza dei Servizi nel novembre 2002.

Il 23 dicembre 2005 è stata aperta al traffico la 4°corsia in direzione Nord con 8 mesi di anticipo rispetto ai tempi contrattuali.
Il 31 marzo 2006, in anticipo di circa 5 mesi sui tempi di progetto, è avvenuta la completa apertura al traffico della 4° corsia.


Durante tutta l'esecuzione dei lavori, con l'esclusione di alcune fasi necessarie al rifacimento della pavimentazione esistente, sono state mantenute aperte al traffico le 3 corsie per senso di marcia antecedenti l'inizio dei lavori.

Interventi in favore del territorio

Tali interventi, finanziati e progettati da Autostrade per l'Italia, riguardano la costruzione della Circonvallazione Nord-Sud a San Cesario sul Panaro, il prolungamento della Tangenziale di Modena e l'installazione di barriere antirumore per complessivi 15 km. Tali interventi non sono stati ancora ultimati.

STATO DELL'OPERA APERTURA AL TRAFFICO
Direzione Nord LAVORI ULTIMATI DICEMBRE 2005
Direzione Sud LAVORI ULTIMATI MARZO 2006

I miglioramenti ottenuti.

Grazie alla realizzazione della 4° corsia, tra Modena e Bologna si è registrata una rilevante diminuzione dei tempi di percorrenza e dell'incidentalità e si prevede una notevole riduzione dell'inquinamento atmosferico e acustico (dati in fase di rilevazione). Di seguito si riportano i principali risultati registrati ad un anno dall'apertura al traffico.

 

Più Fluidità

  • Ore di coda per incidente: -70,4%
  • Ore di "Traffico bloccato": -60,2%

Più Sicurezza

  • Tasso di incidentalità globale: -24,3%
  • Tasso di mortalità: -40,0%

Meno Inquinamento

I dati di inquinamento sono in fase di rilevazione. Si attendono risultati di miglioramento simili a quelli previsti sul tratto già studiato dell'A1 tra Barberino e Firenze Nord e a quelli registrati sul tratto dell'A4 tra Milano e Bergamo.