Autostrade per l'Italia e le sue Controllate stanno realizzando un importante piano di investimenti per il potenziamento e l’ammodernamento della rete autostradale.

A1Barberino - Incisa
Realizzazione della 3a corsia (59Km)

Descrizione dell'opera

L'intervento riguarda l'ampliamento da due a tre corsie del tratto tra Barberino di Mugello ed Incisa. Questo tratto, connesso con l'area interessata dai lavori per la Variante di Valico, è caratterizzato da un traffico che raggiunge picchi di circa 111.000 veicoli al giorno, con punte di circa 32.000 camion e pullman.

Al traffico di lunga percorrenza si aggiunge inoltre, nella tratta compresa tra Firenze Nord - Firenze Sud, il traffico locale che utilizza l'A1 come una tangenziale urbana.

Per tutta la durata dell'intervento saranno assicurate ai Clienti le stesse 2 corsie di marcia antecedenti l'inizio dei lavori.

Gli interventi si articolano in tre macro-tratte, di seguito descritte.

TRATTA BARBERINO - FIRENZE NORD

Su questa tratta, di 17,5 km, è prevista la costruzione di una nuova carreggiata a 3 corsie di marcia in direzione sud.

In configurazione finale il traffico in direzione nord utilizzerà le 4 corsie di marcia su due carreggiate della attuale autostrada opportunamente adattate.

TRATTA FIRENZE NORD - FIRENZE SUD

Su questa tratta, di 22 km, è stato realizzato l'ampliamento da 2 a 3 corsie di marcia con alcuni tratti in variante in galleria a 3 corsie. In corrispondenza dei tratti in variante la ex carreggiata sud è stata riqualificata ed aperta al traffico in direzione nord.

La Conferenza dei Servizi si è conclusa nell'ottobre 1999, nel 2000 è stato costituito un Osservatorio Ambientale (Comitato Tecnico di Garanzia) volto a verificare il recepimento nei Progetti Esecutivi delle prescrizioni imposte VIA e CdS. Tra marzo 2002 e luglio2004 il Concedente ha approvato i progetti che avevano superato la verifica dell'Osservatorio. Nel periodo ottobre 2003 - ottobre 2005 sono avvenuti la consegna e l'avvio dei lavori.

La realizzazione dell'intervento è stata molto complessa poiché l'opera a interessato un territorio di grande pregio paesaggistico e di elevata densità abitativa.

La tratta Firenze Nord - Firenze Scandicci è stata completamente aperta al traffico nell'aprile 2007. Le tratte Firenze Scandicci – Firenze Impruneta e Firenze Impruneta – Firenze sud sono state completamente aperte al traffico nel mese di agosto 2013.

TRATTA FIRENZE SUD - INCISA

Su questa tratta, di 19 km, è previsto l'ampliamento da 2 a 3 corsie di marcia.

Interventi in favore del territorio

I Comuni di Calenzano, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Firenze, Scandicci, Impruneta, Bagno a Ripoli, Lastra a Signa hanno concordato con Autostrade per l'Italia una serie di interventi, che riguardano principalmente:

  • nuovi tratti di viabilità ordinaria;
  • 2 svincoli sulla SS 2 Cassia – SGC Firenze Siena;
  • nuovi collegamenti con la città di Firenze;
  • sistemazioni ambientali ed aree pubbliche di alto pregio di ampie zone di territorio;
  • parcheggi scambiatori;
  • aree pubbliche e spazi a verde;
  • piste ciclabili.

Gli studi sull'inquinamento

Sulla tratta tra Barberino e Firenze Nord è stato effettuato uno studioda Euromobility che prevede, una volta realizzati gli interventi d'ampliamento, un'importante riduzione dell'inquinamento atmosferico.

Di seguito si riportano i risultati previsti.

  • Emissioni di CO(Monossido di carbonio): -18,0%
  • Emissioni di NOx (Ossidi di azoto): -22,0%
  • Emissioni di COV (Composti organici volatili): -28,0%
  • Emissioni di PM10 (Polveri sottili): -24,0%