Weather Forecast

Have a look at weather forecasts along the Autostrade per l’Italia network before setting off!

Weather forecast: Sunday 19

Zoom  for more information click below clicca sotto    Print Print Show on the map: Traffic  Routes  Facilities 
All keys »

Legenda Meteo

  • Autostrade per l'Italia Net
  • Sunny
  • Cloudy
  • Overcast
  • Rain
  • Other Concessionaires Net
  • Heavy Shower
  • Storm
  • Snow
  • Fog
powered by Aeronautica militare Centro Meteo Italiano

North

Nubi compatte su levante ligure, sull' arco alpino centro orientale e, dalla sera, sull'Appennino emiliano-romagnolo con deboli nevicate attese sui rilievi confinali del Trentino-Alto Adige; bel tempo sul restante settentrione con transito di innocue velature, piu' diffuse dalla sera. Al primo mattino e dopo il tramonto formazione di foschie dense e banchi nebbia sulla pianura padano-veneta

Center

Molte nubi sull'isola e prevalenza di sereno sulle altre regioni in attesa di un aumento della nuvolosita' dal pomeriggio dapprima su Toscana ed a seguire su Umbria e Lazio centro settentrionale

South

Nubi basse sulla Sicilia ed al primo mattino anche su Calabria meridionale e Puglia, in particolare su quest'ultima sono attesi locali deboli rovesci, specie lungo le coste adriatiche, ma in rapida attenuazione. Bel tempo sulle restanti aree con transito di nuvolosita' alta e poco significativa

Temperatures

Minime stazionarie su Valle d'Aosta, Toscana, Umbria, Sardegna e Sicilia, ed in generale lieve calo sul resto della penisola. Massime senza variazioni di rilievo su Valle d'Aosta e Sardegna ed in generale lieve diminuzione sulle altre regioni

Wind

Moderati dai quadranti settentrionali su Sardegna e regioni meridionali, localmente forti sul settore meridionale dell'isola, su Puglia e Calabria ionica. Attenuazione dell'intensita' nel corso del pomeriggio. Deboli settentrionali sulle Alpi e variabili altrove con tendenza a disporsi dai quadranti meridionali su Liguria, Emilia Romagna e regioni centrali

Europe Situation

Lo scenario europeo continua e' caratterizzato dalla presenza di due estesi promontori, uno sul settore atlantico e l'altro su quello orientale europeo, intervallati da una profonda saccatura che si estende da latitudini artiche sino al Mediterraneo centrale. Associata alla saccatura una marcata avvezione fredda in quota che si estendera' all'intero settore balcanico e marginalmente anche su quello Adriatico. Gradualmente la saccatura tendera' a traslare verso levante sotto la spinta dell'espandersi del promontorio che, pero', subira' l'erosione sul bordo settentrionale per la progressione di un vortice isolato ad ovest della gran bretagna. A d+1 continua la lenta espansione verso levante dell'anticiclone atlantico che determina la rotazione dell'asse della saccatura che si dispone al traverso dell'Europa orientale, tra il settore baltico e l'anatolia; tale configurazione continuera' a favorire la discesa di correnti di origine polare sulla porzione orientale del continente. A d+2 nessuna variazione per quanto riguarda la configurazione barica sul settore continentale caratterizzato ancora dalla presenza di due promontori intervallati da una saccatura con asse esteso dalla penisola scandinava sino all'anatolia; tuttavia si evidenzia sul largo atlantico una ondulazione sempre piu' marcata del flusso per il graduale approfondimento di un minimo nord occidentale

Italy Situation

Parte della penisola italiana sara' soggetta all'azione di una saccatura in approfondimento ed in lieve traslazione verso la penisola balcanica; in particolare sara' il settore Adriatico a subirne i maggiori effetti dovuti all'avvezione fredda in quota associata alla saccatura con fenomeni convettivi, mentre la restante parte della penisola fruira' dell'espansione dell'anticiclone da ovest. A d+1 persiste su gran parte del paese un intenso flusso in quota di correnti nordoccidentali con residui e debolissimi fenomeni convettivi limitati al primo mattino al settore Adriatico centromeridionale; tuttavia la componente orografica sul settore tirrenico meridionale sara' responsabile di fenomeni localizzati specie sul settore tirrenico siciliano mentre una lieve ondulazione del flusso in quota, in corrispondenza della Toscana, produrra' occasionali deboli instabilita' sul settore tirrenico centrale. A d+2 l'ulteriore aumento del geopotenziale in area mediterranea si mostrera' con una campana anticiclonica che interessera' l'intero territorio italiano che permettera' il transito di aria decisamente piu' calda con la conseguente formazione di nuvolosita' bassa ed estesa sul settore tirrenico

Evolution

Sunday 19: Nubi in transito sull' arco alpino dove sono attese deboli nevicate sui rilievi confinali. Nubi basse su Sardegna occidentale e settore tirrenico meridionale con locali fenomeni sulla costa tirrenica della Sicilia mentre ad un avvio soleggiato sulle regioni adriatiche seguira' un aumento della nuvolosita' che dara' luogo a rovesci lungo costa

Monday 20: Al nord nubi compatte su levante ligure, sull' arco alpino centro orientale e, dalla sera, sull'Appennino emiliano-romagnolo con deboli nevicate attese sui rilievi confinali del Trentino alto adige. Bel tempo sul restante settentrione con transito di innocue velature, piu' diffuse dalla sera. Al primo mattino e dopo il tramonto formazione di foschie dense e banchi nebbia sulla pianura padano-veneta. Al centro molte nubi sull'isola e prevalenza di sereno sulle altre regioni in attesa di un aumento della nuvolosita' dal pomeriggio dapprima su Toscana ed a seguire su Umbria e Lazio centro settentrionale. Al sud nubi basse sulla Sicilia ed al primo mattino anche su Calabria meridionale e Puglia, in particolare su quest'ultima sono attesi locali deboli rovesci, specie lungo le coste adriatiche, ma in rapida attenuazione. Bel tempo sulle restanti aree con transito di nuvolosita' alta e poco significativa

Tuesday 21: Bel tempo anche se con spesse velature in transito e locali addensamenti nuvolosi su Liguria, settore alpino centrale, Appennino emiliano e Friuli venezia giulia. Al centro molte nubi su Sardegna occidentale, Umbria e settore tirrenico peninsulare, specie su Lazio con occasionali deboli pioviggini al mattino su alta Toscana ed a seguire lungo la costa laziale. Cielo per lo piu' sereno su Marche ed Abruzzo. Al sud estesa nuvolosita' bassa su Sicilia dove non si escludono occasionali deboli piogge sul settore meridionale. Bel tempo sul resto del meridione con velature in transito al primo mattino e qualche annuvolamento piu' compatto su alta Campania e bassa Calabria

Trend

Wednesday 22: Tempo previsto sull'Italia per dopodomani, martedi' 21 novembre 2017, e per i successivi quattro giorni martedi' 21/11/17: nord: bel tempo anche se con spesse velature in transito e locali addensamenti nuvolosi su Liguria, settore alpino centrale, Appennino emiliano e Friuli venezia giulia. Centro e sardegna: molte nubi su Sardegna occidentale, Umbria e settore tirrenico peninsulare, specie su Lazio con occasionali deboli pioviggini al mattino su alta Toscana ed a seguire lungo la costa laziale. Cielo per lo piu' sereno su Marche ed Abruzzo. Sud e sicilia: estesa nuvolosita' bassa su Sicilia dove non si escludono occasionali deboli piogge sul settore meridionale; bel tempo sul resto del meridione con velature in transito al primo mattino e qualche annuvolamento piu' compatto su alta Campania e bassa Calabria. Temperature: minime in lieve calo su Puglia, Calabria e Sicilia; stazionarie su Campania e Basilicata ed in generale aumento sulle altre regioni; massime in generale aumento sull'intera penisola. Venti: ovunque deboli salvo locali rinforzi su Sardegna dai quadranti occidentali ed al sud dai quadranti meridionali mentre al nord saranno in prevalenza di direzione variabile. Mari: poco mosso Adriatico, Ionio settentrionale e Tirreno meridionale settore est; mossi gli altri mari con moto ondoso in attenuazionemercoledi' 22/11/17: molte nubi basse sulle pianure settentrionali con nebbie diffuse; ancora molte nubi anche su gran parte del settore tirrenico e sui rilievi dell'Appennino con associata qualche pioviggine su Liguria e tra Toscana meridionale ed alto Lazio. Cielo poco nuvoloso altrove, con passaggi di nubi alte e sottili

Thursday 23: Cielo in prevalenza molto nuvoloso al nord e sulle regioni tirreniche peninsulari con associati locali deboli piogge su Liguria, tra Piemonte orientale e Lombardia occidentale e su alto Lazio. Poco nuvoloso sul resto della penisola