Weather Forecast

Have a look at weather forecasts along the Autostrade per l’Italia network before setting off!

Weather forecast: Monday 18

Zoom  for more information click below clicca sotto    Print Print Show on the map: Traffic  Routes  Facilities 
All keys »

Legenda Meteo

  • Autostrade per l'Italia Net
  • Sunny
  • Cloudy
  • Overcast
  • Rain
  • Other Concessionaires Net
  • Heavy Shower
  • Storm
  • Snow
  • Fog
powered by Aeronautica Militare Aeronautica militare

North

8 liib 181200 dalle 12:00/utc di oggi, lunedi' 18 giugno 2018, alle ore 06. 00/utc di domani, martedi' 19 giugno 2018, sull'Italia si prevede cielo poco o parzialmente nuvoloso su tutto il settore con addensamenti consistenti sulle aree montuose centro occidentali e sull'Appennino ligure e temporaneamente tra Veneto ed Emilia Romagna con rovesci sparsi e qualche temporale durante le ore pomeridiane

Center

Nubi a sviluppo diurno sulle zone interne abruzzesi, Lazio centro meridionale e zone montuose sarde, con rovesci e isolati temporali in assorbimento serale; cielo sereno o poco nuvoloso sulle restanti zone

South

Molto nuvoloso con rovesci e temporali da sparsi a diffusi, su zone montuose campane e molisane, Basilicata, Calabria e Sicilia settentrionale e orientale. Dalla sera attenuazione dei fenomeni ad eccezione fatta sul settore tirrenico di Sicilia a Calabria, ove permarranno i fenomeni

Temperatures

Massimein lieve flessione al settentrione; e leggero aumento al centro sud; minime in aumento su Sardegna e in maniera piu attenuata al centro sud

Wind

Moderati con locali rinforzi dai quadranti settentrionali al centro sud; deboli variabili al nord

Europe Situation

Il flusso perturbato principale risulta caratterizzato da una vasta depressione di origine polare con centro di massa sull'islanda che si protende fino alla penisola scandinava. La sua traslazione verso levante e' impedita dalla presenza di un promontorio interciclonico sulla Russia. Al di sotto del 50°n, in pieno atlantico domina l'anticiclone delle azzorre che inizia la sua parziale espansione verso il settore occidentale e centrale del continente. Sul suo bordo piu' orientale scorrono correnti settentrionali di matrice piu' fresca, connesse alla depressione d'islanda, che interessano la parte centrale ed orientale del Mediterraneo. A d+1 continua l'espansione dell'anticiclone atlantico verso levante, che giunge ad interessare la quasi totalita' del comparto europeo centromeridionale mentre il flusso principale tendera' a scorrere zonalmente al di sopra del 50°n° l'avvezione di aria piu' fresca, collegata all'espansione anticiclonica, sul Mediterraneo centro-orientale tende a perdere di consistenza rimando confinata tra mar libico e Ionio per fine scadenza. A d+2 la situazione tende a permanere per lo piu' invariata. Anticiclone sul settore occidentale europeo, flusso retrogrado piu' fresco tra aree balcaniche e Ionio e flusso principale al di sopra del 50°n°

Italy Situation

Il geopotenziale inizia gradualmente ad aumentare sulle regioni settentrionali mentre le regioni centro meridionali risentono dell'afflusso di aria piu' fresca in scorrimento lungo il bordo orientale dell'anticiclone in espansione sul centro Europa. A d+1 ulteriore aumento del campo barico seppur con correnti retrograde mediamente piu' fresche in transito dalle aree balcaniche verso le regioni meridionali peninsulari e Sicilia. A d+2 piu' marcata la presenza dell'anticiclone al centronord e relativa instabilita' al sud a causa del persistere di correnti fresche, sempre retrograde, in scorrimento lungo il bordo orientale dell'anticiclone stesso

Evolution

Monday 18: Locale instabilita' sulle zone alpine in attenuazione dalla serata. Nuvolosita' in formazione al centro-sud, specie zone interne, con fenomenologia ad evoluzione diurna anche temporaneamente diffusa

Tuesday 19: L'instabilita' pomeridiana risulta piu' evidente nelle zone appenniniche meridionali e sulla Sicilia mentre le condizioni tendono a farsi piu' stabili sul resto del territorio

Wednesday 20: Nubi e fenomeni ad evoluzione diurna sul settore alpino occidentale ed instabilita' piu' diffusa nelle zone interne del centro, del sud e della Sicilia con possibilita' di sconfinamento anche verso le coste tirreniche meridionali

Trend

Thursday 21: Situazione che tende a permanere abbastanza simili con nubi in formazione pomeridiana sia sulle zone alpine che nelle aree interne del centro-sud e della siclia con robvesci e temporali che si attenueranno verso sera

Friday 22: Condizioni che tendono a peggiorare al nord con piogge e temporali che dal triVeneto e dall'Emilia-Romagna si trasferiranno verso le regioni di nordovest interessando al contempo le regioni centrali adriatiche, Molise ed Umbria. Altre nubi attese sul basso Tirreno, Sicilia e nelle zone interne meridionali con deboli piogge o locali rovesci che si attenueranno verso sera