Weather Forecast

Have a look at weather forecasts along the Autostrade per l’Italia network before setting off!

Weather forecast: Tuesday 24

  • Autostrade per l'Italia Net
  • Sunny
  • Cloudy
  • Overcast
  • Rain
  • Other Concessionaires Net
  • Heavy Shower
  • Storm
  • Snow
  • Fog
All keys »
Weather forecast: Tuesday 24

North

Sereno o poco nuvoloso eccetto annuvolamenti lungo il versante nord appenninico e sulla Liguria, in dissolviemnto nel corso del pomeriggio


Center

Sulla Sardegna parzialmente nuvoloso per annuvolamenti dovuti a nubi basse piu' insistenti lungo il versante occidentale dell'isola; sulle regioni centrali peninsulari sereno o poco nuvoloso con addensamenti lungo le regioni adriatiche e sulla Toscana


South

Sull'isola e sulla Calabria meridionale molto nuvoloso con associati rovesci ed isolati temporali che risulteranno ancora insistenti; parzialmente nuvoloso sul resto del sud con annuvolaneti piu' compatti lungo il versante orientale dell'Appennino sul Molise e Puglia con locali occasionali deboli precipitazioni, ampie schiarite sulle coste della Campania,


Temperatures

Senza apprezzabili variazioni


Wind

Deboli settentrionali con residui rinforzi da nord sulla Liguria, da nordovest lungo il versante Adriatico e da nordest sulle regioni meridionali

LIVE TRAFFIC, ROUTES AND TOLLS
travelling
 
Europe Situation

O alle ore 24:00 del 24/11/20: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: sull'Europa centrosettentrionale persiste una vasta area depressionaria di origine polare, all'interno della quale si evidenziano due saccature; il flusso perturbato principale scorre con componente zonale abbastanza intensa. Sull'Europa meridionale e sul Mediterraneo occidentale e' presente un'area anticiclonica con gradiente molto lasco mentre sul bacino centrale un minimo, centrato ormai nell'immediato entroterra libico, continua ad influenzare le condizioni atmosferiche del settore ionico mentre sull'Italia centrosettentrionale il campo si mantiene elevato. Per fine giornata si mantiene l'area anticiclonica sull'Europa centromeridionale con un promontorio che si estende fino alla penisola scandinava; sull'Italia il geopotenziale e' in rialzo anche se il gradiente molto lasco permette intromissioni di correnti instabili con anche avvezione di aria polare continentale. Sul settore ionico presenti ancora locali impulsi di instabilita'. A d+1 si approfondiscono le due saccature sull'Europa orientale e occidentale; proprio quest'ultima e' quella che si potenzia maggiormente interessando l'atlantico centrosettentrionale e le coste occidentali europei; tale approfondimento determina anche l'intensificazione del promontorio sul Mediterraneo e sull'Europa centrale con gradiente molto elevato tra mar baltico e la penisola scandinava. Persistono ancora pressioni alte livellate sulla nostra penisola anche se una locale tda interessa principalmente il settore peninsulare. A d+2 ancora geopotenziale elevato sull'Europa centromeridionale e quindi sull'Italia con condizioni stabili; anche la tda sopramenzionata tende ad assorbirsi. L'azione di blocco dell'area anticiclonica sopramenzionata determina lo stretching della saccatura atlantica con formazione di un vasto cut-off centrato sull'atlantico al largo dell'area magrebina. Previsioni su area nazionale per le prossime 72 ore: evoluzione per il giorno 24 novembre 2020: precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale su Calabria centromeridionale e Sicilia, con fenomeni localmente anche intensi su coste tirreniche siciliane e settore orientale dell'isola. evoluzione per il giorno 25 novembre 2020: ancora fenomeni sparsi, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia, specialmente parte ionica dove potranno risultare anche localmente intensi, e sulla Calabria meridionale, in attenuazione su quest'ultima dal pomeriggio. evoluzione per il giorno 26 novembre 2020: residui rovesci temporaleschi deboli sulle zone ioniche di Calabria e Sicilia, in estensione in mattinata anche alla Sardegna orientale; condizioni stabili altrove con nebbie mattutine su

Italy Situation

Ino alle ore 24:00 del 24/11/20: diagnosi sinottica su scenario euro-atlantico con evidenza su area nazionale: sull'Europa centrosettentrionale persiste una vasta area depressionaria di origine polare, all'interno della quale si evidenziano due saccature; il flusso perturbato principale scorre con componente zonale abbastanza intensa. Sull'Europa meridionale e sul Mediterraneo occidentale e' presente un'area anticiclonica con gradiente molto lasco mentre sul bacino centrale un minimo, centrato ormai nell'immediato entroterra libico, continua ad influenzare le condizioni atmosferiche del settore ionico mentre sull'Italia centrosettentrionale il campo si mantiene elevato. Per fine giornata si mantiene l'area anticiclonica sull'Europa centromeridionale con un promontorio che si estende fino alla penisola scandinava; sull'Italia il geopotenziale e' in rialzo anche se il gradiente molto lasco permette intromissioni di correnti instabili con anche avvezione di aria polare continentale. Sul settore ionico presenti ancora locali impulsi di instabilita'. A d+1 si approfondiscono le due saccature sull'Europa orientale e occidentale; proprio quest'ultima e' quella che si potenzia maggiormente interessando l'atlantico centrosettentrionale e le coste occidentali europei; tale approfondimento determina anche l'intensificazione del promontorio sul Mediterraneo e sull'Europa centrale con gradiente molto elevato tra mar baltico e la penisola scandinava. Persistono ancora pressioni alte livellate sulla nostra penisola anche se una locale tda interessa principalmente il settore peninsulare. A d+2 ancora geopotenziale elevato sull'Europa centromeridionale e quindi sull'Italia con condizioni stabili; anche la tda sopramenzionata tende ad assorbirsi. L'azione di blocco dell'area anticiclonica sopramenzionata determina lo stretching della saccatura atlantica con formazione di un vasto cut-off centrato sull'atlantico al largo dell'area magrebina. Previsioni su area nazionale per le prossime 72 ore: evoluzione per il giorno 24 novembre 2020: precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale su Calabria centromeridionale e Sicilia, con fenomeni localmente anche intensi su coste tirreniche siciliane e settore orientale dell'isola. evoluzione per il giorno 25 novembre 2020: ancora fenomeni sparsi, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia, specialmente parte ionica dove potranno risultare anche localmente intensi, e sulla Calabria meridionale, in attenuazione su quest'ultima dal pomeriggio. evoluzione per il giorno 26 novembre 2020: residui rovesci temporaleschi deboli sulle zone ioniche di Calabria e Sicilia, in estensione in mattinata anche alla Sardegna orientale; condizioni stabili altrove con nebbie mattutine sull

Evolution

Tuesday 24: Precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale su Calabria centromeridionale e Sicilia, con fenomeni localmente anche intensi su coste tirreniche siciliane e settore orientale dell'isola

Wednesday 25: Ancora fenomeni sparsi, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia, specialmente parte ionica dove potranno risultare anche localmente intensi, e sulla Calabria meridionale, in attenuazione su quest'ultima dal pomeriggio

Thursday 26: Residui rovesci temporaleschi deboli sulle zone ioniche di Calabria e Sicilia, in estensione in mattinata anche alla Sardegna orientale; condizioni stabili altrove con nebbie mattutine sulla pianura lombardo-veneta

Trend

Friday 27: Nebbie diffuse al mattino sulle aree pianeggianti e nelle vallate settentrionali. Graduale peggioramento con nuvolosita' in aumento su nord-ovest, Toscana e Sardegna con fenomeni sulle aree costiere di quest'ultime due e sulla Liguria, in estensione serale anche a basso Piemonte. Cielo sereno o poco nuvoloso altrove con velature compatte in arrivo dalla serata sul versante tirrenico

Saturday 28: Rapido peggioramento su quasi tutto il territorio a partire dal versante occidentale con deboli precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale su nord-ovest ed al centro-sud, piu' intense invece su Liguria di ponente, Sicilia e sopratutto sulla Sardegna orientale