Weather Forecast

Have a look at weather forecasts along the Autostrade per l’Italia network before setting off!

Weather forecast: Sunday 24

Zoom  for more information click below clicca sotto    Print Print Show on the map: Traffic  Routes  Facilities 
All keys »

Legenda Meteo

  • Autostrade per l'Italia Net
  • Sunny
  • Cloudy
  • Overcast
  • Rain
  • Other Concessionaires Net
  • Heavy Shower
  • Storm
  • Snow
  • Fog
powered by Aeronautica militare Centro Meteo Italiano

North

Estesa nuvolosita' su Lombardia, triVeneto ed Emilia-Romagna con associati rovesci anche temporaleschi che insisteranno maggiormente sulle aree adriatiche, mentre ampi rasserenamenti intervallati ad occasionali addensamenti nuvoloso interesseranno le rimanenti aree del nord con sporadici rovesci specie sul levante ligure, in attenuazione

Center

Sull'isola parzialmente nuvoloso, con ampi rasserenamenti serali; molte nubi su Toscana, Marche, Umbria con associati rovesci temporaleschi in estensione all'Abruzzo ed alle aree appenniniche laziali, in intensiicazione serale

South

Sull'isola, Calabria meridionale e penisola salentina molto nuvoloso con rovesci anche temporaleschi; altrove sereno o parzialmente nuvoloso ma con rapido aumento della nuvolosita' sulla Campania, Molise e Puglia nord in rapida estensione alle rimanenti zone del sud con occasionali piovaschi lungo il versante Adriatico, in intensificazione durante le ore notturne con isolati temporali lungo le coste di Molise e Puglia

Temperatures

Massime in diminuzione decisa sul nordest e Toscana, stazionarie o in lieve flessione sulle rimanenti zone; minime stazionarie o in lieve locale diminuzione

Wind

Generalmente deboli con locali rinforzi da nordest sulle coste venete, da nordovest sulla Sardegna, da sudovest sulle coste ioniche e da sudest sulla Puglia

Europe Situation

Lo scenario sinottico sull'Europa si presenta caratterizzato da una ampia saccatura nord atlantica che inizia ad influenzare le isole britanniche ed una seconda area ciclonica sul settore centrorientale fino all'area alpina, alla quale fa da contraltare un massimo barico sul nord est del continente. Conseguentemente il flusso perturbato principale assume delle marcate ondulazioni al di sopra del 50° parallelo nord mentre assume caratteristica zonale in area mediterranea centrale. Tra le due aree cicloniche si inserisce un modesto promontorio che tende ad interessare la penisola iberica e la francia fino al mare del nord. Per fine giornata la saccatura atlantica progredisce verso levante, e caratterizzando il flusso con una decisa componente meridionale, mentre il vortice sull'Europa centrorientale prosegue nella sua rotazione ciclonica interessando gran parte del settore Adriatico. A d+1 la suddetta area continua ad essere mantenuta particolarmente attiva da infiltrazioni di aria fredda in quota e contestualmente, dalla saccatura atlantica, si isola un piccolo cut-off secondario sulla francia per entrare successivamente in fase. A d+2 il minimo centrorientale, leggermente retrogrado, interessa l'area compresa tra la germania ed il settore Adriatico, mentre la tda legata al cut-off francese raggiunge in giornata il settore tirrenico

Italy Situation

Tutta la penisola risentira' di un campo ciclonico con effetti maggiori sulle regioni nord orientali e su quelle centrali per il passaggio di alcuni transienti in rapida successione. A d+1 la parziale risalita del geopotenziale sul settore tirrenico spinge la curvatura ciclonica maggiormente verso levante limitando, in tal modo, l'azione perturbatrice dei transienti principalmente al settore Adriatico anche se una ventilazione nord occidentale contribuira' allo sviluppo di instabilita' orografica sul settore tirrenico meridionale. A d+2 il piccolo minimo in quota ex-francese che interessa in giornata la Sardegna ed il settore tirrenico, determinera' il graduale ritorno di una debole circolazione ciclonica su gran parte del paese

Evolution

Sunday 24: Molte nubi compatte su Lombardia orientale, triVeneto, Emilia-Romagna, Toscana, Marche ed Abruzzo con fenomeni convettivi diffusi, in attenuazione serale, ad eccezione delle aree costiere centrosettentrionali adriatiche, dove le precipitazioni insisteranno anche nelle ore notturne. Spesse velature sul resto del pese con ulteriori annuvolamenti significativi sulle regioni ioniche con residui deboli rovesci o temporali

Monday 25: Al nord molte nubi su Friuli-Venezia Giulia, Romagna ed aree costiere venete con fenomeni associati, anche temporaleschi, in attenuazione dalla tarda mattinata. Variabilita' sulle rimanenti aree con temporanei addensamenti nuvolosi che risulteranno piu' consistenti su Piemonte, Liguria e sulle restanti aree alpine e prealpine e sull'Appennino emiliano, dove saranno associati a locali deboli rovesci, anche temporaleschi dalla sera sulle regioni occidentali. Al centro e sulla Sardegna condizioni di tempo instabile su nord Sardegna ed Umbria orientale con qualche pioggia associata. Maltempo sulle regioni adriatiche con precipitazioni anche temporalesche che saranno piu' insistenti sulle aree costiere, specie delle Marche, dove durante la mattinata i fenomeni potranno assumere localmente anche carattere intenso. Nubi sparse in giornata su Toscana e Lazio, con qualche piovasco nelle aree interne di quest'ultima regione, ma con successive ampie schiarite. Al sud maltempo su tutte le regioni peninsulari e sulla Sicilia settentrionale ed orientale con deboli precipitazioni da sparse a diffuse a prevalente carattere di rovescio o temporale, che tuttavia risulteranno un po' piu' concentrate su regioni adriatiche e Basilicata. Attesa dalla serata una attenuazione dei fenomeni, salvo locali persistenze su Sicilia settentrionale, coste ioniche della Calabria ed aree costiere ed immediato entroterra di Molise e Puglia

Tuesday 26:

Trend

Wednesday 27: Instabile sulla Sardegna al primo mattino con fenomeni sul settore nordorientale, in trasferimento alla Sicilia nel corso della mattinata ed a seguire all'intero meridione ed in forma meno consistente anche a Lazio ed Abruzzo. Inizialmente poche nubi sul resto della penisola ad eccezione dell'arco alpino dove si avranno locali rovesci, generalmente di debole intensita'; seguiranno formazione nuvolose pomeridiane sulle restanti aree interne ma senza particolari fenomeni

Thursday 28: Ancora instabilita' per gran parte del sud, specie settore ionico, dove si avranno deboli fenomeni convettivi fino a sera; estese e spesse velature al nord e regioni centrali alternate a spazi sereno, salvo ulteriori addensamenti compatti sulle aree alpine con associati deboli rovesci temporaleschi fino al tardo pomeriggio