Weather Forecast

Have a look at weather forecasts along the Autostrade per l’Italia network before setting off!

Weather forecast: Tuesday 18

Wednesday 19
hours:
Zoom  for more information click below clicca sotto    Print Print Show on the map: Traffic  Routes  Facilities 
All keys »

Legenda Meteo

  • Autostrade per l'Italia Net
  • Sunny
  • Cloudy
  • Overcast
  • Rain
  • Other Concessionaires Net
  • Heavy Shower
  • Storm
  • Snow
  • Fog
powered by Aeronautica Militare Aeronautica militare

North

Sereno o poco nuvoloso con nebbie in banchi sulla pianura padana centro-occidentale in intensificazione dopo il tramonto ed in estensione anche al settore orientale; dal pomeriggio nubi in aumento sulla Liguria con locali deboli pioviggini ed Alpi occidentali

Center

Sereno o poco nuvoloso con residui addensamenti sulle aree appenniniche del versante Adriatico e sulla Sardegna

South

Parzialmente nuvoloso sulla Puglia, Basilicata, Calabria ionica e Sicilia settentrionale ma con nuvolosita' in graduale dissolvimento con ampie schiarite; sereno o poco nuvoloso altrove

Temperatures

Massime in calo al sud e sulla pianura padana centro-occidentale; in lieve aumento al centro specie su Toscana, Umbria e Marche, stazioanrie altrove

Wind

Moderati settentrionali al sud con rinforzi sull'area ionica e sulla Puglia; deboli settentrionali al centro e Sardegna; deboli variabili al nord tendenti a sudest sulla Liguria

Europe Situation

Lo scenario sinottico euroatlantico si presenta caratterizzato da entrambi i flussi principali che scorrono notevolmente perturbati al di sopra del 45°n sul settore atlantico e sull'Europa centroccidentale, delimitando a nord una estesa saccatura, con minimo a sud dell'islanda e protesa fino all'atlantico centrale, ed a sud un'estesa area anticiclonica composta da due promontori posti ai lati della su menzionata saccatura. In corrispondenza del settore centrale europeo i due flussi principali divergono, portandosi rispettivamente intorno al 60°n quello polare ed a latitudini mediterranee quello sub-tropicale, delineando cosi' una estesa fascia temperata che interessa quasi tutto il comparto orientale europeo. Dalla divergenza dei due su menzionati flussi principali si genera un intenso delta all'altezza del mar del nord che consente la repentina discesa di aria fredda in quota fino al cut-off presente sullo Ionio. Nella giornata si assistera' alla graduale traslazione verso est di tutte le strutture depressionarie, con il promontorio interciclonico che finisce per interessare il comparto centrale europeo e la fascia temperata in graduale regressione, che ormai interessa unicamente il settore est dello scenario. A d+1 continua la traslazione verso levante delle strutture depressionarie presenti sullo scenario, con la saccatura atlantica che ormai inizi ad interessare l'Europa occidentale, facendo ruotare ciclonicamente il proprio asse caldo, che in serata giunge sull'Italia settentrionale. Il cut-off ex ionico si e' invece portato ad est, interessando la turchia ed avviandosi verso un graduale colmamento. A d+2 l'asse caldo della saccatura atlantico si porta verso est, lasciando spazio all'arrivo di quello freddo, sull'Italia, associato alla medesima saccatura. Nel contempo la nuova risalita del geopotenziale in area atlantica provoca l'espansione delle anticiclone sull'Europa occidentale

Italy Situation

L'Italia nella giornata sara' caratterizzata dall'ingresso del promontorio atlantico, a partire dalle regioni occidentali. Le regioni meridionali pero' saranno interessate da un marcato gradiente barico associato al cut-off ancora presente sullo Ionio ma in graduale traslazione verso est, con conseguente ventilazione sostenuta dai quadranti settentrionali. A d+1 si instaura appieno l'alta pressione su tutto il paese per la presenza del promontorio ex atlantico che ora interessa il comparto centrale europeo. Dal pomeriggio pero' il su menzionato promontorio lascera' il passo all'arrivo della parte avanzata della saccatura atlantica, che portera' il proprio asse caldo sulle regioni occidentali del nord. A d+2 l'asse caldo associato alla saccatura atlantica continua la sua rotazione ciclonica lasciando il territori nazionale gia' dalla tarda mattinata, lasciando pero' un minimo al suolo sul Tirreno centrale che continuera' ad interessare le regioni centrali apportando moderata instabilita'

Evolution

Tuesday 18: Molte nubi sulle regioni meridionali e cielo sereno o poco nuvoloso altrove, salvo locali addensamenti bassi e stratificati sulla pianura padana occidentale. Durante il pomeriggio graduale diradamento della nuvolosita' al sud ed aumento delle velature sulle regioni occidentali. In serata nuove nubi basse e stratificate in pianura padana, accompagnate da foschie dense o locali banchi di nebbia; cielo velato sul resto del nord, Toscana e Sardegna; cielo poco nuvoloso altrove. Ventilazione ancora sostenuta dai quadranti settentrionali al sud, n attenuazione serale

Wednesday 19: Al mattino addensamenti bassi e stratificati in pianura padana, con foschie dense o locali banchi di nebbia; cielo velato sul resto del centro-nord e poco nuvoloso sul resto del paese. Dal pomeriggio aumento della nuvolosita' al nord con precipitazioni nevose gia' a bassa quota sulle regioni centroccidentali, piu' abbondanti sul Piemonte. In serata la nuvolosita' compatta tendera' ad estendersi anche alle regioni centrali tirreniche, con piogge o rovesci, da sparsi a diffusi, su Toscana e Sardegna

Thursday 20: Al primo mattino cielo molto nuvoloso o coperto al nord e sulle regioni tirreniche peninsulari, precipitazioni diffuse al nord, localmente anche a carattere nevoso sull'Emilia-Romagna occidentale gia' a bassa quota e sull'arco alpino e prealpino al di sopra dei 400 metri; nubi compatte anche sulle regioni tirreniche peninsulari e sulla Sardegna, con piogge o rovesci da sparsi a diffusi; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del paese. Dalla seconda parte della mattinata graduale diradamento della nuvolosita' sulle regioni occidentali e generale attenuazione dei fenomeni al nord; ancora nubi compatte accompagnate da piogge o rovesci sparsi sulle regioni tirreniche peninsulari ed estese velature sul resto del paese. Nel pomeriggio parziale diradamento della nuvolosita' compatta al centro-sud, mentre in serata aumento delle nubi basse e stratificate in pianura padana, accompagnate da foschie dense o locali banchi di nebbia

Trend

Friday 21: Addensamenti compatti sui rilievi alpini confinali con precipitazioni nevose diffuse; estesa nuvolosita' bassa e stratificata in pianura padana, con foschie dense o locali banchi di nebbia; addensamenti compatti sulle regioni tirreniche peninsulari con piogge o rovesci sparsi; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del paese

Saturday 22: Ancora residue nubi basse e stratificate sulla pianura padana; addensamenti compatti sulle regioni tirreniche peninsulari, con piogge o rovesci sparsi; cielo velato sul resto del paese. Dalla serata nuova estensione della nuvolosita' bassa e stratificata sul resto della pianura padana