Homepage

Aree di lavoro / Controllo della catena di fornitura



Sostenibilità

Controllo della catena di fornitura

Il rapporto con i fornitori è improntato su criteri di legalità, correttezza, trasparenza e buona fede, come indicato nel Codice Etico, documento che riveste un ruolo fondamentale nel perfezionamento dei contratti e che tutti i fornitori devono conoscere e rispettare.

I principali fornitori di Autostrade per l'Italia  sono imprese di prodotti e servizi, imprese di costruzione e manutenzione di infrastrutture stradali, di ingegneria e architettura, operatori di elettronica, elettrotecnica e informatica, operatori di telecomunicazioni, imprese di logistica. Ogni fornitore rispondendo anche per gli eventuali subappaltatori autorizzati, è tenuto a osservare i principi etici e comportamentali del Codice Etico e di condotta, e a impegnarsi a rispettare prescrizioni di carattere sociale e ambientale, in merito ad esempio alla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, e alle modalità di smaltimento dei rifiuti e dei residui di lavorazione. Per verificare il rispetto degli impegni in materia di sostenibilità da parte dei fornitori vengno svolti audit specifici e  delle campagne di formazione e sensibilizzazione degli stessi.

L'estensione dei principi di sostenibilità anche alla Supply Chain garantisce a clienti, comunità, lavoratori e istituzioni di poter ritrovare in ogni attività svolta lungo la rete autostradale un elevato livello di attenzione alle esigenze di ciascuno.

La trasparenza nell'assegnazione degli appalti non è altro che un passaggio del processo con cui Autostrade per l'Italia verifica la qualità della propria Supply Chain, come dimostra:

  • Autostrade per l'italia è parte attiva per la promozione dei valori di sostenibilità. Infatti durante l'iter di pre qualificazione insieme alle caratteristiche economico-finanziarie e tecnico-organizzative dei potenziali partner Autostrade considera anche le loro in tema di sostenibilità. Vengono richieste , ad esempio, informazioni e documentazione di supporto in merito ai Bilanci di sostenibilità, i Bilanci ambientali, strategie di sostenibilità, certificazioni di processi e/o prodotti, implementazione di iniziative mirate allo sviluppo di un approccio socialmente responsabile alla progettazione e alla gestione del business. .
  • la definizione di sistemi avanzati di coinvolgimento multistakeholder: Tavolo permanente per la sicurezza nei cantieri con le imprese affidatarie dei principali lavori stradali, sindaci dei comuni, USL, organizzazioni sindacali ecc., coordinamento e cooperazione con fornitori e appaltatori per la redazione e l'aggiornamento dei documenti di valutazione dei rischi da interferenze, ecc.
  • apertura di canali di comunicazione diretta per eventuali segnalazioni di comportamenti non conformi al Codice Etico, nonché per richiedere informazioni su cosa questo preveda (Ethic officer, casella di posta ethic_officer@atlantia.it)